Rischio Idrogeologico e Idraulico (alluvione): piogge diffuse e temporali

Sistema di allertamento regionale, norme comportamentali, guida per il cittadino consultabile e scaricabile per il rischio idrogeologico e idraulico (alluvione).

Il rischio idrogeologico e idraulico può originare da:

  • eventi di precipitazione diffusa, intensa e/o persistente, tali da coinvolgere ambiti territoriali con l'estensione tipica delle Zone di Allertamento
  • probabilità di accadimento di rovesci/temporali di forte intensità, anche organizzati e/o persistenti, che tipicamente interessano ambiti territoriali di minore estensione rispetto a quella delle Zone di Allertamento 

Piogge diffuse

Approfondimento sulle criticità per piogge diffuse e scala di allertamento regionale.

Temporali

Approfondimento sulle criticità per temporali e scala di allertamento regionale.

Lo stato di Allerta idrogeologica/idraulica è differenziato:

  • per Zona di Allertamento (A, B, C, D, E)
  • per Classe di Bacino (Bacini Piccoli, Medi, Grandi)
 
Il Comune di Genova ricade nella Zona B - Bacini Liguri marittimi di centro e presenta Bacini Piccoli e Medi.

Lo stato di Allerta idrogeologica/idraulica è diramato alla cittadinanza attraverso il sito ufficiale gestito da Regione Liguria e ARPAL Allerta Liguria

Le Allerte sono emanate sulla base di previsioni meteorologiche, è perciò necessario affrontarle mettendo in atto le norme comportamentali previste. Consulta sempre il Piano di Protezione Civile Comunale e informati su eventuali Ordinanze e disposizioni specifiche per il rischio.

La Protezione Civile del Comune di Genova fornisce indicazioni utili ogniqualvolta ritenga opportuno informare su eventuali o particolari criticità per la tutela della loro sicurezza. Le indicazioni sono divulgate attraverso i vari canali di comunicazione istituzionale e i media.

Prima dell'allerta

prima dell'allerta

Cosa devi sapere 
  • La pericolosità del civico in cui vivi o lavori
  • I fenomeni associati al rischio idrogeologico: piogge diffuse, temporali
Come puoi prepararti

resta aggiornato

  • Resta aggiornato 
    • iscriviti gratuitamente ai servizi di informazione del Comune di Genova per ricevere le notifiche in tempo reale
    • leggi i pannelli stradali e i display informativi alle fermate autobus
    • consulta gli aggiornamenti sui siti istituzionali
    • presta attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, anche tramite radio e TV locali
  • Se risiedi o lavori in zona a rischio esondazione, non sostare o pernottare in locali seminterrati o situati al piano strada, assicurandoti che sia agevole raggiungere i piani più alti dell'edificio
  • Proteggi con paratie o sacchi di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine, garage, seminterrati
  • Sposta auto e/o moto in una zona alta non soggetta ad allagamenti
  • Tieni in casa una cassetta di pronto soccorso, una radio a pile, una torcia elettrica

Durante l'allerta

durante l'allerta

  • Stai in un luogo sicuro evitando le zone della città più soggette ad allagamenti, come sottopassi, strade accanto agli argini di torrenti, ponti, passerelle
  • Non accedere o soggiornare in cantine, garage, locali seminterrati o al piano strada, sino alla fine dell’evento e sali ai piani superiori, evitando SEMPRE l’uso dell’ascensore
  • Limita gli spostamenti ed evita l'uso dei tuoi mezzi di trasporto (auto, moto, bici)
  • Tieniti aggiornato sull’evolversi della situazione e presta attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità tramite radio, TV e tutte le altre fonti di informazione ufficiali
  • Controlla le notifiche ricevute tramite i servizi di informazione del Comune di Genova
con alluvione in atto, inoltre 

durante l'alluvione

durante l'alluvione
  • Sali e staziona ai piani superiori dell'edificio in cui ti trovi, evitando di spostarti in locali seminterrati e al piano strada e non utilizzare l'ascensore
  • Limita l'uso del cellulare
  • Tieniti informato sull'evoluzione della situazione tramite i siti istituzionali e i servizi di informazione del Comune di Genova
  • Se sei in giro, raggiungi rapidamente l'area elevata più vicina, evitando sottopassi, argini, ponti e prestando attenzione a voragini, buche, tombini 
  • Non uscire per mettere al sicuro i tuoi mezzi di trasporto (auto, moto, bici)
è importante sapere che:
  • Il sistema di allerta è solo previsionale, il peggioramento della situazione o il verificarsi di un evento non previsto non comporta necessariamente l'emanazione di un'allerta o un cambiamento del codice colore: mettiti al sicuro, adotta le norme comportamentali di autoprotezione e tieniti informato
  • Per segnalare una situazione di imminente pericolo, possono attivarsi i dispositivi di diffusione sonora (sirene) installati presso alcuni rivi del territorio comunale: se abiti in zona e senti il suono, adotta le norme comportamentali di autoprotezione e tieniti informato

Dopo l'alluvione

  • Prima di allontanarti da un luogo sicuro, accertati che sia stata dichiarata la cessazione dell'allarme tramite i siti istituzionali e i servizi di informazione del Comune di Genova
  • Non transitare lungo strade allagate: l’acqua potrebbe celare voragini, buche, tombini aperti
  • Prima di intraprendere azioni (spalare fango, svuotare acqua dalle cantine, rientrare in casa), verifica le indicazioni fornite dalle Autorità 
  • Prima di bere l’acqua del rubinetto, assicurati che Ordinanze comunali non lo vietino
  • Verifica se puoi utilizzare il gas e l’impianto elettrico, se necessario chiedendo il parere di un tecnico
  • Prima di utilizzare i sistemi di scarico, assicurati che le reti fognarie, le fosse biologiche, i pozzi non siano danneggiati

    dopo l'alluvione

Guida al cittadino sul rischio meteo-idrologico