Opere in parziale difformità da titoli edilizi rilasciati ante 1° settembre 1967 - Comunicazione art. 48 L.R. 16/08
L'art. 48 della L.R. n. 16/08 sostituito dall'art. 7 della L.R. 45/08 consente, per opere eseguite in parziale difformità al titolo edilizio prima del 1° settembre 1967, di regolarizzare le stesse con l'invio di una comunicazione al Comune.
Si distinguono, pertanto due casi:
  1. ove le difformità interessino opere accatastate all'epoca della loro esecuzione e munite di certificato abitabilità/agibilità (senza sanzione amministrativa);
  2. ove le difformità siano prive  dell'accatastamento e non risultino dal certificato di abitabilità/agibilità (con sanzione amministrativa di € 516,00).
Ove le opere in difformità di cui al punto 2 concretino variazioni di superfici fino a 10 mq.- fino a 20 mq. od oltre 20 mq. la legge prevede la corresponsione di altre sanzioni amministrative a seconda dei casi sopracitati.
Per valutare compiutamente la possibilità di utilizzare queste procedure è opportuno avvalersi di un tecnico professionista.
Si informa, peraltro, che tutti i dati tecnici relativi alle diverse modalità di presentazione delle pratiche edilizie sono contenuti nella piattaforma informatica dello Sportello Unico dell'Edilizia.
E' anche disponibile per utenti non accreditati  la versione dimostrativa del portale dell'Edilizia (link)
Per la trasmissione delle domande on-line si può accedere direttamente al seguente link:
http://servizionline.comune.genova.it/AvvioPratica/sue.asp.

E' attivo tutti i giorni dal Lunedì al Giovedì dalle ore  9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 16 e al Venerdì dalle ore 9 alle ore 12 l'help desk telefonico 010 5573880  dove verrà fornita assistenza telefonica per l’invio informatico delle pratiche edilizie allo SUE.

Pagamento della Tariffa Istruttoria per rilascio certificazione art. 48 legge

Il pagamento della somma dovuta, pari ad Euro 60,70, dovrà essere effettuato attraverso il sistema PagoPA  accedendo al servizio on line presente al seguente link:
https://pagamenti.comune.genova.it/mip-portale/InitServizio.do?idServizio=PATAR
Con la nuova procedura è possibile calcolare in modo guidato l’importo da pagare, selezionando:
- nel primo menu a tendina la voce “Servizi SUE” 
- nel secondo menu a tendina la voce “Richiesta Certificazione art. 48 L.R. 16/2008”
- indicare sempre nello spazio "Dati aggiuntivi" la frase "Certificazione art. 48 L.R. 16/2008" e l'indicazione della via e del numero civico della pratica edilizia di riferimento.

L’importo dovuto può essere pagato contestualmente on line tramite PagoPa con carta di credito, indipendentemente che la propria banca abbia aderito al nodo, o con bonifico, controllando invece che la propria banca abbia aderito al Nodo Nazionale dei Pagamenti e le condizioni d’uso,  oppure  creando e stampando l’“avviso di pagamento PagoPA”  e presentandolo presso tutti i punti di riscossione aderenti a PagoPa accreditati da Agid (Agenzia per l’Italia Digitale): quali tabaccai convenzionati  con Banca ITB o con Sisal, ATM e sportelli bancari, agenzie di pratiche auto convenzionate con paytipper.
Per ulteriori informazioni vedere la guida al servizio  (consultabile anche dal servizio stesso) contenente le indicazioni per l’utilizzo del servizio PagoPa.
La ricevuta del pagamento dovrà essere consegnata all'ufficio all'atto della presentazione della domanda di certificato.

N.B: Per problemi tecnici informatici del servizio contattare: helpservizionline@comune.genova.it

Ultimo aggiornamento: 09/07/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8