Ponte Morandi, via libera alle aziende del lato di ponente della zona rossa

Da oggi, pur con alcune prescrizioni, possono riprendere la loro attività le imprese costrette allo stop precauzionale dopo il crollo del viadotto sul Polcevera. Nei prossimi giorni prevista l’apertura al traffico di corso Perrone

Testo Alternativo
È in vigore da oggi l’ordinanza che consentirà la ripresa delle attività lavorative alle aziende presenti, totalmente o in parte, nel lato di ponente della zona rossa. Come noto, la misura si era resa necessaria a causa dello stato di emergenza attivato a causa del crollo di ponte Morandi.

Il completamento e l’attivazione del sistema di monitoraggio strumentale installato sul troncone di ponente del viadotto Polcevera consente a tutte le aziende, che a seguito di verifiche della Direzione Protezione Civile e previa adozione delle misure imposte dall’ordinanza stessa riceveranno il nulla osta, la ripresa delle loro attività produttive. Potranno farlo in maniera continuativa e, comunque, solo in assenza di allerta meteo emessa dalla Regione Liguria.

All’interno dei due tratti di via Greto di Cornigliano interdetti con l’ordinanza n.282 dello scorso 14 agosto, verrà consentito il transito veicolare per i soli veicoli in entrata e in uscita dalle attività produttive ma restano vietate la sosta e/o la fermata di veicoli oltre al transito veicolare e pedonale in caso di emanazione di allerta meteo.

Nei prossimi giorni seguirà l’ordinanza relativa all’apertura al traffico veicolare di corso Perrone per il quale sono già in atto lavori preparatori.
7 novembre 2018
Ultimo aggiornamento: 07/11/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8