Il Sindaco e l'assessore Bordilli incontrano
gli operatori del Mercato Ingrosso Ortofrutticolo

Lunedì 11 settembre il sindaco Marco Bucci, insieme con l’assessore al Commercio, Paola Boridilli e il vicesindaco Stefano Balleari, ha incontrato gli operatori e il management del Mercato Ingrosso Ortofrutticolo per fare il punto sulla situazione attuale, ma soprattutto per parlare di progetti futuri. "Pensiamo a nuovi spazi, a una possibile aggregazione dei mercati all'ingrosso comunali e una organizzazione di distribuzione della merce più razionale. Come Amministrazione civica saremo al loro fianco" è il commento di Marco Bucci

Alle 7,30 del mattino, quando la città si mette in moto, al Mercato all’Ingrosso Ortofrutticolo di Bolzaneto si comincia mettere a posto, perchè le vendite sono quasi al termine. Qui si inizia a lavorare nelle prime ore dopo la mezzanotte, in modo che, all’apertura dei negozi, i genovesi trovino verdura e frutta fresca.

Il buongiorno di lunedì 11 settembre lo hanno portato il sindaco Marco Bucci, insieme con l’assessore al Commercio, Paola Bordilli e il vicesindaco Stefano Balleari, che hanno incontrato gli operatori e il management dell'Ingrosso di Bolzaneto per fare il punto sulla situazione attuale, ma soprattutto per parlare di progetti futuri.

Questa è una realtà genovese di successo. Non è solo un luogo di vendita, è anche un polo logistico per altre realtà commerciali – dice il sindaco Marco Bucci – Nell’incontro di oggi, oltre a conoscere più nel concreto la struttura, ho parlato con gli operatori e i dirigenti del Mercato dei problemi che incontrano ma specialmente dei loro obiettivi per il futuro, che come Amministrazione civica vogliamo sostenere”.

IL MERCATO ALL'INGROSSO ORTOFRUTTICOLO
Il Comune di Genova, attraverso la sua partecipata SPIM, detiene il 35% della società SGM cui è affidata la gestione della struttura mercatale ed è proprietario al 100% di tutti gli immobili della stessa struttura.
I numeri del Mercato Ortofrutticolo di Bolzaneto  - 28 grossisti, 1.300.000 quintali ortofrutta commercializzati, 180 milioni di euro di fatturato annuo totale, 500 occupati nella struttura - raccontano di una tenuta nonostante la forte crisi economica e, sebbene non sia ancora del tutto superata, le prospettive per il futuro sono buone. "A Genova quest'anno c'è stato un 10 per cento in più di turisti, quindi un 10% in più di persone che mangiano, non avete avuto delle ricadute positive sulle vendite?", chiede il Sindaco ai dirigenti della SGM.

La risposta di Stefano Franciolini, presidente Sgm, e Giambattista Ratto, amministratore delegato, mette in luce i problemi e le aspettative future:"Non tutta la frutta e vedura che si vende in città passa attraverso il Mercato all'Ingrosso, c'è anche la grande distribuzione. Per il momento le ditte che operano nel Mercato soffrono ancora la contrazione dei consumi, anche se ci sono timidi, ma costanti, segnali di ripresa. Nel 2000 tutti gli 80 mila metri quadri di questo nuovo polo ortofrutticolo all'ingrosso erano occupati. Negli ultimi dieci anni alcuni grossisti se ne sono andati e abbiamo fatto entrare ditte che usano gli spazi per la logistica: la società AF Logistic e il Gruppo Parmalat".

I PROGETTI PER IL FUTURO
Per il sindaco e l'assessore al Commercio, Paola Bordilli, le prospettive future si possono riassumere in tre concetti fondamentali:" Non interrompere l'operatività durante i lavori della Gronda, acquisire nuovi spazi e studiare un sistema di distribuzione della merce in città più razionale. Occorre che nel centro di Genova girino meno furgoni".
Hanno sottolineato anche l'importanza di pensare allo sviluppo di nuovi business, ma senza dimenticare quelli già esistenti, come la pesatura dei container, o quelli possibilmente da recuperare, come la fornitura alle compagnie di navigazione in campo crocieristico.

L'assessore al Commercio, Paola Bordilli, ha assicurato la collaborazione dell'Amministrazione civica anche per far conoscere le diverse attività promosse dal Mercato Ortofrutticolo: il Progetto CREA  (Centro Recupero Eccedenze Alimentari) organizzato con la Comunità San Benedetto al Porto, l'iniziativa "Sicuramente Fresco" finalizzata al controllo e al raggiungimento di elevati standard di sicurezza dei prodotti a favore del consumatore finale -  e presentarsi in maniera più coordinata alla prossima fiera internazionale dell'ortofrutta di Berlino, la più importante del settore.

"Vi invitiamo - hanno poi concluso Marco Bucci e Paola Bordilli - a lavorare tenendo sempre d'occhio i trend economici, che noi ci auguriamo in costante crescita, in modo da poterne trarre immediati vantaggi che vanno a ricadere in maniera positiva su tutta la comunità".















11 settembre 2017
Ultimo aggiornamento: 11/09/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8