Genova festeggia Paganini con un Festival

Dal 27 al 29 ottobre si svolgerà la prima edizione del Paganini Genova Festival, tre giorni dedicati al grande violinista in attesa del 55° concorso internazionale di violino che si terrà nella nostra città nel 2018. Assessore Paola Bordilli:«Un Festival perchè Paganini, come già Colombo, deve diventare un brand di Genova nel mondo. Un ambasciatore della nostra cultura, del nostro saper fare» 

«Genova è sempre stata un po’ matrigna nei confronti di Paganini, ma il grande violinista genovese deve diventare, come è già Colombo, un brand di Genova nel mondo. Un ambasciatore della nostra cultura, del nostro saper fare. Per questo il Comune di Genova, in sinergia con l’associazione “Amici di Paganini” e il teatro Carlo Felice ha organizzato questo Festival, che diventerà un appuntamento fisso ogni anno». Racconta così la prima edizione del Paganini Genova Festival l’assessore comunale al Turismo, Paola Bordilli.

IL PAGANINI GENOVA FESTIVAL: un regalo di compleanno da parte di tutta la città

Duecentotrentacinque anni dopo la sua nascita, avvenuta il 27 ottobre 1782, Genova dedica al Niccolò Paganini un Festival per celebrare la grandezza, l’arte, la vita e l’eredità di un grande artista, un’autentica rock-star ante litteram che con la sua musica conquistò le platee dei maggiori teatri d’Europa. 
Gli appuntamenti del nutrito programma del Festival  prevede concerti, eventi culturali, conferenze, e percorsi guidati. Inoltre, proprio grazie alla concomitanza del Festival della Scienza, sono state organizzate due iniziative collegate, per far conoscere anche ai più giovani la figura del grande musicista.
E il Comune di Genova, per rendere visibile ai cittadini e ai turisti l’arte di Paganini, inaugura in occasione del Festival la mostra “Paganini, i suoi strumenti e la sua città”, il primo importante nucleo di un progetto di esposizione permanente che ha l’obiettivo di ospitare nei musei di Strada Nuova una preziosa raccolta di cimeli paganiniani, insieme con il "Cannone", il Guarneri del Gesù che Paganini lasciò in eredità e per testamento "alla mia città". A completare l’esposizione alcune postazioni multimediali e una ‘sorpresa’ tecnologica capace di ricreare l’atmosfera di un’autentica esibizione paganiniana.

IL COMITATO ORGANIZZATORE: UNA CABINA DI REGIA PER METTERE INSIEME IL “BRAND” PAGANINI
Un’apposita convenzione sottoscritta dall’Associazione Amici di Paganini con il Comune di Genova, il teatro Carlo Felice , la Fondazione Hruby e il Conservatorio Paganini, ha formalizzato la costituzione del Comitato Organizzatore, una “cabina di regia” costituita con l’intento di mettere a sistema il “brand” Paganini. Con il loro patrocinio, sostengono questa prima edizione del Paganini Genova Festival anche Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Confindustria Genova, insieme con cittadini, aziende, enti e associazioni, che hanno reso possibile la realizzazione di una ricca rassegna di eventi lunga tre giorni.

Il FESTIVAL PAGANINI E IL PREMIO PAGANINI
Il Festival sarà da apripista al Premio Paganini che si terrà a Genova ad aprile 2018. Nell’ambito del Paganini Genova Festival si esibiranno in concerto tre vincitori del Premio e sarà resa nota la lista dei concorrenti ammessi alla fase finale dell’edizione 2018 del Premio, scelti in seguito alle preselezioni di New York, Vienna, Mosca, Canton e la nostra città.
Il Premio Paganini – che ora ha cadenza triennale -  è stato fondato nel 1954 con l’obiettivo di scoprire giovani talenti e ha nel tempo laureato artisti importanti come Salvatore Accardo, Gidon Kremer e Leonidas Kavakos. Il vincitore dell’ultima edizione, nel 2015, è stato il coreano Yang In Mo.
20 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 20/10/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8