Contributi economici per persone affette da morbo di Hansen
Con la legge 126/1980, è stato disposto che, a decorrere dal 1° gennaio 1985, i cittadini affetti dal morbo di Hansen e i loro famigliari a carico, hanno diritto a un contributo adeguato ogni anno automaticamente al tasso programmato di inflazione.
Chi
Cittadini affetti dal morbo di Hansen, riconosciuti tali dalla pubblica autorità sanitaria e ricoverati in luoghi di cura o assistiti a domicilio. Secondo la normativa vigente il beneficio economico è esteso anche ai familiari.
L'importo viene integrato per ogni familiare a carico e per i figli non a carico fino al compimento dei 31 anni di età, a condizione che siano conviventi e non abbiano un reddito proprio, e spetta anche fino al diciottesimo mese dopo il decesso della persona affetta da morbo di Hansen.
Come
Presentando, su appuntamento, la documentazione comprovante l'esistenza dei requisiti necessari:
  • certificazione sanitaria rilasciata dal reparto ospedaliero che ha in cura il richiedente, attestante la patologia prevista dalla legislazione di cui è oggetto
  • autocertificazione riguardante la situazione reddituale personale e il numero dei familiari a carico
  • copia fotostatica della propria carta d'identità.
Dove
Per informazioni e appuntamenti
Direzione Politiche Sociali
Via di Francia 3 piano 6 stanza 40 tel.0105577264


Ultimo aggiornamento: 05/11/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Numero Unico: 010.1010
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8