TARI non dovuta da chi risiede in Zona Rossa

06/09/2018 - 11:43

La TARI non è dovuta per tutti gli immobili inseriti nelle ordinanze sindacali che delimitano  la “zona rossa” prevedendo la chiusura cautelativa e il divieto di accesso a fabbricati di civile abitazione e relativi ad attività economiche e produttive.

Questi immobili risultano inagibili, di fatto inutilizzabili e non idonei a produrre rifiuti e sono esclusi dall’applicazione della TARI dal momento dell’intervenuta inagibilità (come previsto dall’art. 16 del Regolamento TARI). 

I cittadini coinvolti non dovranno presentare alcuna documentazione in quanto l’esclusione dalla TARI verrà operata direttamente dagli Uffici comunali per ogni singola utenza.

Per fabbricati di civile abitazione e relativi ad attività economiche e produttive inseriti nella “zona rossa” sono sospesi i pagamenti della TARI.

Qualora fossero stati effettuati pagamenti in unica soluzione per tutto l’anno, il Comune di Genova provvederà ai rimborsi dovuti.

Si procederà successivamente all' iscrizione delle famiglie nei nuovi alloggi sulla base delle assegnazioni.

Ultimo aggiornamento: 06/09/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8