Danni a beni privati. Come segnalarli

24/08/2018 - 11:38

I Comuni sono individuati, dalla Delibera della Giunta regionale n.1562 del 16 dicembre 2011 e modificata dalle successive DGR n.1000/2015 e DGR n.1052/2015, quali centri di raccolta delle segnalazioni di danno occorso a beni di proprietà di soggetti privati e assimilati (associazioni, fondazioni, enti, anche religiosi, e istituzioni che perseguono scopi di natura sociale) tramite la compilazione del Mod. D Scheda di segnalazione danno - Mod. D0 Istruzioni compilazione.

Le segnalazioni di danno a beni privati devono essere presentate al Comune di Genova entro 30 giorni dall'evento.

In particolare per i danni subiti a seguito dell’evento del 14 agosto 2018 “Crollo del Ponte Morandi”, il conteggio dei giorni decorre a partire dal giorno successivo all'evento (che, pertanto, è il primo) e ultimo giorno utile per la presentazione della segnalazione è giovedì 13 settembre 2018.

La presentazione dei modelli è necessaria per poter quantificare nel modo più preciso il quadro dei danni provocati dall’evento, permettendo la valutazione di eventuali successivi provvedimenti per il superamento dell'emergenza.

Quindi, la presentazione della segnalazione di danno è necessaria per accedere a eventuali benefici, ma è solo un primo passaggio necessario per poter avviare la successiva fase di emissione di bandi nazionali o regionali, all’interno dei quali saranno individuati tipologie di danno ammesso e criteri per l'erogazione di contributi.

La documentazione presentata al Comune rimane quindi agli atti senza nessuna graduatoria.

Il Comune di Genova trasferirà, poi, i dati raccolti alla Protezione Civile regionale in attesa di una fase successiva in cui sarà possibile l’
emissione di specifici bandi per le differenti tipologie di danno, ai quali potranno partecipare solo i cittadini che abbiano presentato, nei precisati termini di tempo il modello di segnalazione.

Il modello di segnalazione danni si trova anche qui:

  • Info point nel Centro Civico Buranello di via Nicolò Daste 8 
  • Info point nella scuola Caffaro di via Gaz 11. 
Si precisa che, in caso di:
  • consegna a mano in uno dei due Info point fa fede la data di consegna
  • trasmissione tramite posta raccomandata al Comune di Genova - Settore Protezione Civile - via di Francia 1 - 16149 Genova fa fede il timbro postale di partenza
  • trasmissione tramite PEC (posta certificata) comunegenova@postemailcertificata.it vale la data di partenza, indipendentemente dalla data di protocollo di ricezione della pubblica amministrazione ricevente.
Le segnalazioni di danno presentate sono necessarie per accedere a eventuali benefici ma non danno diritto e non forniscono garanzia di erogazione degli stessi.

Solo a seguito dell’emissione di un apposito bando, sarà possibile partecipare alla richiesta di contributo per il danno subito a seguito dell’evento e ricompreso nei tipi di danno indicati dal bando stesso.

Si precisa che questi risarcimenti sono separati da quelli che saranno erogati da Autostrade.

Documenti correlati

DGR n. 1562/2011
DGR 1000/2015
DGR 1052/2015
Mod D Scheda di segnalazione di danno comparto privati
Mod. D0 Istruzioni per la compilazione

barra con avviso recupero documenti
Ultimo aggiornamento: 28/08/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Numero Unico: 010.1010
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8