Il libro "Da Caporetto a Baghdad" presentato in prima nazionale a palazzo Tursi

17/02/2017 - 17:23

Lunedì 20 gennaio alle ore 18, presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, verrà presentato in prima italiana il libro di Lorenzo Cremonesi "Da Caporetto a Baghdad", un racconto dagli scenari di guerra che parte dalla tragedia della Prima Guerra Mondiale, esplorata con lo sguardo di un inviati nei conflitti di oggi.

Introdurrà la presentazione il Sindaco di Genova, Marco Doria; si confronteranno poi con l’autore Matteo Indice, Il Secolo XIX e Matteo Pucciarelli, La Repubblica – Genova.

DA CAPORETTO A BAGHDAD

Che cosa lega Caporetto a Baghdad? Apparentemente poco o nulla, in realtà molto. Questo libro racchiude le cronache, i pensieri, i confronti tra gli eventi bellici avvenuti nel 1914-18 e le situazioni, le problematiche incontrate da un inviato nelle guerre contemporanee. Ci sono le visite ai vecchi campi di battaglia in Francia, Belgio, Germania, sulle Alpi, ma anche i continui rimandi ai conflitti tra Israele e il mondo arabo, assieme agli scenari siriano, iracheno, afghano, libico degli ultimi anni e soprattutto agli episodi salienti delle recenti sfide lanciate dal “Califfato”.

Si mette in luce quanto rilevanti siano tutt’ora in Medio Oriente i confini disegnati dalle potenze coloniali dopo la Prima guerra mondiale e l’importanza odierna dei gruppi, ideologie e movimenti che vorrebbero abbatterli per sempre. Una proposta di riflessione sulla guerra, le sue dinamiche, le sue conseguenze, per un pubblico europeo che in generale la vorrebbe rifuggire, ma ne è inevitabilmente circondato, se non coinvolto direttamente. Il libro trae origine dalla serie di articoli sulla Grande Guerra pubblicati su Sette tra la primavera del 2014 e l'autunno del 2016.

LORENZO CREMONESI (Milano, 1957) dal 1982 si occupa in particolare di Medio Oriente. Laureato in Filosofia, dal 1984 al 2000 ha scritto da Gerusalemme per il Corriere della Sera, prima come collaboratore, poi come corrispondente. Da inviato ha seguito poi altre aree di crisi, tra cui lo scenario afghano, e per quasi tre anni è stato in Iraq.
Autore di saggi sui rapporti tra Israele e Santa Sede, ha pubblicato "Le origini del sionismo e la nascita del kibbutz (1881-1920)" , "Bagdad Café. Interni di una guerra" e "Dai nostri inviati. Inchieste, guerre ed esplorazioni nelle pagine del Corriere della Sera".

copertina del libro "Da Caporetto a Baghdad"
Ultimo aggiornamento: 17/02/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8