Affissioni: Cosa e Chi
Il servizio delle pubbliche affissioni è inteso a garantire l'affissione a cura del Comune, in appositi impianti a ciò destinati, di manifesti di qualunque materiale costituiti, contenenti comunicazioni aventi finalità istituzionali, sociali e comunque privi di rilevanza economica, nonché di quei messaggi diffusi nell'esercizio di attività economiche ed aventi quindi le caratteristiche della pubblicità commerciale.

In ogni caso i manifesti devono essere affissi sugli appositi spazi predisposti dal Comune e comunque a cura del civico ufficio preposto.

Chiunque, persona fisica, giuridica, ente e altri, è interessato ad affiggere manifesti sugli spazi sopra individuati è soggetto a farne richiesta al Comune e a pagare il corrispettivo diritto di affissione.

Indipendentemente dall'irrogazione delle sanzioni, il Comune dispone l'immediata deaffissione e/o copertura delle affissioni abusive, in modo che ne sia privata l’efficacia, addebitando le conseguenti spese ai responsabili delle esposizioni abusive.

Tipi e caratteristiche degli impianti pubblicitari

ll servizio delle pubbliche affissioni dispone di diverse tipologie di impianti.
E’ possibile quindi affiggere manifesti di formato dalle dimensioni di cm 50 X 70 fino al poster di mt 6x3. Inoltre sono disponibili circuiti a diversa valenza territoriale composti da impianti di tipo stendardo del formato di cm 100x140 le cui uscite hanno durata quattordicinale a decorrenza predefinita.
Caratteristiche degli impianti
     ● Stendardi monofacciali e bifacciali di questi formati : 100 x 140; 200 x 140; 140 x 200
     ●Lamiere monofacciali di svariati formati tra cui: 100X140, 200X140, 300X140,400X140,
       140X200, 280X200, 320X200, 600X300

I formati standard dei manifesti per l’affissione sugli impianti sopra elencati sono:
manifesto formato 50 x 70
manifesto formato 70 x 100
manifesto formato 100 x 140
manifesto formato 140 x 200
manifesto formato 600 x 300.

Agli effetti dell'applicazione del diritto sulle pubbliche affissioni di cui al D.lgs. n. 507 del 15.11.93 , le località del territorio comunale sono divise in due categorie (categoria normale e categoria speciale). La suddivisione indicata sopra è parte dell'allegato A al regolamento.

Le tariffe del diritto sulle pubbliche affissioni, effettuate in località ricomprese nella categoria speciale, sono soggette ad una maggiorazione della tariffa normale.

Per le affissioni a tariffa piena, per maggio, giugno, settembre e ottobre viene applicata la maggiorazione di "tariffa stagionale", che prevede una maggiorazione del 50% sulla tariffa normale.

I tipi e le quantità degli impianti affissionistici sono definite nel Piano Generale degli Impianti.

Documenti correlati:
   Piano generale degli Impianti Pubblicitari
   Regolamento Affissioni
   Promemoria servizio Pubbliche Affissioni *
Ultimo aggiornamento: 05/10/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8