Vent’anni di Genova Film Festival, dal 14 al 17 dicembre

La rassegna che si chiude domenica 17 dicembre ha luogo in tre diverse sedi cittadine: Palazzo Ducale, Palazzo della Meridiana e Altrove – Teatro della Maddalena. “Vent’anni di Genova Film Festival”, quattro giorni per ripercorrere la storia delle kermesse genovese

Testo Alternativo
La manifestazione cinematografica è nata nel 1998, organizzata dall’Associazione Culturale Daunbailò e diretta da Cristiano Palozzi. Il programma, a ingresso libero, di questa edizione, prevede incontri con autori, registi e critici, proiezioni in anteprima di opere nazionali e internazionali, presentazioni editoriali, momenti di formazione rivolti all’industria cineaudiovisiva e anticipazioni sulla XX edizione del Genova Film Festival, prevista nel 2018.

Tra gli ospiti Oreste De Fornari, Leslie Tai, Filippo Casaccia, Antonio Ornano, Simone Pieranni, Andrea Ferraris (in fotografia), Renato Chiocca, Jacopo Chessa, Alessandra Pastore. L'evento “Vent'anni di Genova Film Festival” è diviso in tre filoni principali: “Genova Film Festival, tra storia e futuro”, “Unconventional Cinema” e “Il Cinema e le Arti”. Il primo appuntamento è previsto per il 14 dicembre alle ore 18 nella Sala Liguria di Palazzo Ducale con un incontro di cui sono protagonisti Jacopo Chessa (direttore del Centro Nazionale del Cortometraggio) e Cristiano Palozzi. Il festival prosegue venerdì 15 alle ore 21, sempre nella Sala Liguria di Palazzo Ducale, con la sezione “Il cinema e le arti”, dedicata in questo caso alla proiezione di opere di videodanza, spiegate dai protagonisti.

Inoltre, sarà presentato il progetto “Keramotion: Ceramica+Cinema d’Animazione”. Ne parleranno l’animatore e producer Jacopo Martinoni, la ceramista Cristina Cambiganu e Cristiano Palozzi. Selezionato dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito dei sostegni ai linguaggi espressivi contemporanei, l progetto consiste nella realizzazione di un film di animazione dove i fotogrammi tradizionali saranno costituiti da piastrelle. Le ceramiche, che verranno appositamente create e dipinte seguendo lo storyboard del film, saranno poi installate lungo un muro nel cuore della città e messe in sequenza per una lunghezza di oltre 100 metri, componendo così un’installazione permanente che andrà ad arricchire lo spazio urbano. Il fruitore, passeggiando negli spazi selezionati, potrà così visionare i fotogrammi del film su ceramica e, attraverso un QR Code dedicato, leggibile da un qualsiasi smartphone, godere del film nella sua interezza. Di tutto il progetto verrà girato un documentario (anche questo visibile grazie ad un QR Code) per conoscere i segreti dell’intero sviluppo dell’opera, dalla sua genesi all’installazione, ulteriore interazione e prodotto artistico che verrà realizzato da Bonsai Film – Events & Filmaking.

La sezione “Il Cinema e le Arti” è realizzata in stretta collaborazione con l’Associazione Culturale Arti, Luoghi e Visioni. La serata di venerdì 15 prosegue con la sezione “Unconventional cinema” e in particolare con la proiezione dei videosaggi “Video Essay: a New Way to see”, introdotta dal critico e filmaker Marco Longo. Alcuni dei temi trattati dai videosaggi sono: la modernità degli sconfitti in Luigi Comencini, le partiture visive di Franco Piavoli, i film militanti romani, la disperazione vitale del cinema di Claudio Caligari, l’immaginario macabro nella comicità di Totò, l’immaginario raccapricciante nei gialli di Francesco Barilli, lo sperimentalismo visivo e l’umorismo sofisticato di Maurizio Nichetti, lo sguardo satirico e grottesco di Lina Wertmüller.

La kermesse che prosegue fino a domenica 17 dicembre, si chiuderà con una rassegna sui vent’anni del "Genova Film Festival", con proiezioni e incontri con i registi.

La rassegna è organizzata con la collaborazione, il sostegno e il coinvolgimento diretto di partner come: Regione Liguria, Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, Comune di Genova, Palazzo Ducale – Fondazione per la Cultura, Palazzo della Meridiana, Bogliasco Foundation, Centro Nazionale del Cortometraggio, LAND – Local Audiovisual Network & Development, Università di Genova. Tutto il programma aggiornato e i relativi approfondimenti sono disponibili su www.genovafilmfestival.org

PROGRAMMA:

Venerdì 15 dicembre
Palazzo Ducale (piazza Matteotti), Sala Liguria, ore 21
IL CINEMA E LE ARTI, proiezione di opere di videodanza (con ospiti) e presentazione del progetto
“Keramotion: Ceramica+Cinema d’Animazione” con Jacopo Martinoni (animatore e producer),
Cristina Cambiganu (ceramista) e Cristiano Palozzi (regista)
UNCONVENTIONAL CINEMA, proiezione dei videosaggi “Video Essay: a New Way to see” con Marco
Longo (critico e filmaker).

Sabato 16 dicembre
Palazzo Ducale (piazza Matteotti), Sala Liguria, ore 16.30
UNCONVENTIONAL CINEMA, incontro sulla figura dell’autore televisivo e presentazione del libro
Divine Divane Visioni: guida non convenzionale al cinema di Filippo Casaccia (Odoya Edizioni) con
Fillippo Casaccia, Antonio Ornano (attore), Cristiano Palozzi (direttore del GFF) e Simone Pieranni
(giornalista e scrittore).

Domenica 17 dicembre
Palazzo della Meridiana (salita San Francesco 4, tel. 010 2541996), ore 16:
GFF TRA STORIA E FUTURO, incontro con Oreste de Fornari e proiezioni su “Ingrandimenti”
GFF TRA STORIA E FUTURO, proiezioni e incontro con rappresentanti dell’Università di Genova su
“X_Science: Cinema tra Scienza e Fantascienza”
IL CINEMA E LE ARTI, presentazione della graphic novel La cicatrice (Oblomov Edizioni) con gli autori
Andrea Ferraris (fumettista), Renato Chiocca (regista) e Ferruccio Giromini (critico)
Altrove – Teatro della Maddalena (piazza Cambiaso 1), ore 21:
UNCONVENTIONAL CINEMA, incontro con la regista Leslie Tai e proiezione delle sue opere in
anteprima nazionale
GFF TRA STORIA E FUTURO, rassegna sui vent’anni del GFF con proiezioni e incontri con i registi
FORMAZIONE, incontro con Alessandra Pastore (direttrice di LAND).

Informazione:
www.genovafilmfestival.org
www.genovacreativa.it
14 dicembre 2017
Ultimo aggiornamento: 14/12/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8