Una grande festa in piazza De Ferrari inaugura
i Giochi Europei Paralimpici Giovanili

Una cerimonia d'apertura piena di allegria, musica ed emozioni. Sindaco Marco Bucci:«Genova è pronta ad accogliervi, il nostro mare sarà il vostro campo di gara. Con le altre istituzioni abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, e la vostra presenza oggi qui, in questa piazza che avete riempito di entusiasmo e colori, ci rende orgogliosi del lavoro fatto»

Una mattina di sole, come solo Genova sa regalare, ha accolto in piazza De Ferrari gli oltre 800 atleti che partecipano ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili, in programma fino al 15 ottobre, per una cerimonia d’apertura carica di emozioni.

Provengono da 26 nazioni: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Israele, Italia, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Turchia.
Gli azzurri, padroni di casa, sono la rappresentativa più numerosa con 49 atleti, tra i quali vi sono quattro eccellenze liguri: Matteo Orsi nel tennistavolo, Maria Edit Laura nell’atletica, Asia Giordanonel judo e Andrea Azzarito nel nuoto

Al sindaco Marco Bucci l’onore di dare il primo saluto di benvenuto agli atleti: «Genova è pronta ad accogliervi, il nostro mare sarà il vostro campo di gara. Genova vuole essere una città sempre più solidale e inclusiva. Con le altre istituzioni abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, e la vostra presenza oggi qui, in questa piazza che avete riempito di entusiasmo e colori, ci rende orgogliosi del lavoro fatto».

Alla cerimonia hanno preso parte il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, la sindaca di Savona Ilaria Caprioglio, il presidente dell'European Paralympic Committe Ratko Kovacic, il numero uno del comitato organizzatore Dario Della Gatta e il presidente del comitato italiano paralimpico Luca Pancalli.

«Senza questo lavoro di squadra - ha sottolineato il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli - questo tsunami paralimpico non sarebbe qui e non sarebbe in grado di contagiare la società. Sento in questa piazza i vostri sogni. E noi con questi ragazzi potremo realizzare il sogno di un Paese migliore grazie allo sport paralimpico».

E’ stata una cerimonia inaugurale piena di allegria, colori, musica ed emozioni: dallo show delle cheerleaders del liceo Lanfranconi al picchetto d’onore della Marina Militare con l’alza bandiera e inno nazionale, alle pillole scenografiche a cura della Compagnia Teatrale BIT -  “L’inclusione attraverso lo Sport” e “L’Europa unita, i giovani come ponte di integrazione” -   al “Nessun dorma” cantato da Ivan Ayon Rivas, mentre gli studenti del Liceo Musicale Pertini hanno intonato l’inno realizzato per gli Epyg. I rispettivi giuramenti sono stati letti dal pluricampione Matteo Orsi (Tennistavolo Savona) e dalla giudice Noemi Olivieri.

Dai quattro ambasciatori paralimpici: Vittorio Podestà (due volte campione paralimpico a Rio 2016 nell’handbike), Francesco Bocciardo (campione paralimpico a Rio 2016 nel nuoto), Monica Contrafatto (medaglia di bronzo a Rio nei cento metri piani) e Oney Tapia (medaglia d’argento nel Lancio del Disco).   gli auguri agli atleti di questi giochi paralimpici europei giovanili di "gareggiare alle prossime paralimpiadi di Tokyo”.

IL PROGRAMMA DEI GIOCHI EUROPEI PARALIMPICI GIOVANILI
Le gare si terranno a Genova e a Savona quelle di atletica, nel rinnovato impianto di Fontanassa. Le sfide si svolgeranno  tra il Padiglione Blu della Fiera di Genova (tennis tavolo, goalball, judo non vedenti oltre alla vela nello specchio acqueo antistante), il Tower Airport (boccia), la Fascia di Rispetto di Prà (nuoto alla Piscina I Delfini, calcio a 7 sul campo Ferrando) e il campo della Fontanassa a Savona (atletica leggera).

Ci sarà un’altra squadra in evidenza agli EPYG e sarà impegnata 24 ore su 24 per garantire la miglior permanenza in Liguria a tutti i partecipanti. È quella del Comitato Organizzatore,  riunita dal presidente Dario Della Gatta e coordinata dal direttore generale Carlo Fernandez. Sono circa 1000 i volontari: la Croce Rossa fornirà l’assistenza medica su tutti i campi di gara e durante la cerimonia d’apertura, Fidal Servizi si occuperà di accrediti e cronometraggi.  Aeronautica Militare, Marina Militare, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Esercito, Polizia Penitenziaria della Liguria (partner storico del movimento paralimpico ligure) offrono il loro supporto assieme alle Questure di Genova e Savona.Tutte le strutture Costa Edutainment (Acquario di Genova, Galata Museo del Mare, Biosfera, Bigo) offriranno ingresso gratuito agli atleti Epyg con sconto del 50% per gli accompagnatori.

LE SCUOLE LIGURI AI GIOCHI PARALIMPICI
Un altro grande motivo di orgoglio del Comitato Organizzatore deriva dal coinvolgimento di 12.000 studenti liguri, appartenenti alle 22 scuole superiori di Genova e Savona che hanno aderito ai progetti di alternanza scuola lavoro.
Il Gastaldi Abba ha tra i suoi studenti Maria Edit Laura che parteciperà alle gare di atletica.
Il Liceo psicopedagogico, linguistico e musicale “Pertini” tiferà per Asia Giordano (Judo) e Andrea Azzarito (nuoto).
Gli studenti del musicale si occuperanno degli accompagnamenti in note alla cena di gala e in occasione della cerimonia di apertura. I ragazzi del Firpo hanno prodotto uno studio su tutte le barriere architettoniche sui percorsi  tra le scuole coinvolte e i campi di gara. Il Montale contribuisce con ben 50 ragazzi di staff mentre dal Lanfranconi di Voltri arrivano le cheerleaders. Gli studenti di Bergese e Marco Polo cureranno l’accoglienza alle Cerimonie.
Altrettanto preziosi il supporto degli studenti di Calvino, Gastaldi- Abba, Gobetti, IC Terralba, King, Klee Barabino, Liceo Da Vinci, Primo Levi, Rosselli, Vittorio Emmanuele, Marconi di Chiavari e Vittorino da Feltre/Bernini. Bellissima esperienza anche per le  due scuole medie, l' IC Brignole e l'IC Quezzi: hanno partecipato e vinto il concorso del disegno Epyg 2017 a coronamento di progetti di inclusione che durano da anni.

La programmazione dei Giochi Paralimpici Europei Giovanili 2017 sarà trasmessa in broadcasting da Rai Sport e dal tg3 Regionale, mentre sul sito ufficiale dei Giochi Paralimpici saranno disponibili i risultati in tempo reale.
11 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 11/10/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8