Stazione unica appaltante a confronto in Commissione Consiliare

19/10/2015 - 17:40

Forse non tutti sanno che il Comune di Genova, oltre a gestire le proprie gare per la fornitura di beni e servizi, indice anche quelle per le aziende partecipate. Si tratta di 14 società che si affidano alla Stazione unica appaltante di Palazzo Tursi che, oggi pomeriggio, 19 ottobre, si è confrontata, su questo e altri temi, con la terza e la prima commissione consiliare.

Nata nel 2012, la Stazione unica appaltante comunale, SUAC, dà un supporto tecnico, amministrativo e giuridico molto importante che, oltre a garantire un notevole risparmio in termini economici e di personale, consegue livelli sempre più elevati di trasparenza, legalità e, attraverso la collaborazione con la Prefettura, lotta alle infiltrazioni mafiose.

Entro quest'anno verrà stipulata una nuova convenzione per la Stazione unica appaltante comunale, a tutt'oggi al vaglio del Ministero dell'interno per la necessaria approvazione. Le novità sono rappresentate da una convenzione unica per tutta la Liguria, nuove misure anticorruzione, più elevati standard di legalità e attribuzione alla SUAC di tutte le gare di importo superiore a 150.000 euro per i lavori e di 207.000 euro per i servizi e le forniture, con esclusione degli acquisti in economia e degli interventi di somma urgenza.

Nell'ultimo triennio, 2012-13-14, c'è stato un aumento rilevante nelle gare di appalto: da 33 a 78 con un volume passato da circa 80 milioni a quasi 200 milioni (più di quanto quota la Regione Liguria). Con i primi mesi del 2015 il totale degli ultimi 4 anni raggiunge la cifra di 512.000.000 di euro. Nel 2014 sono state affidate al Suac gare per servizi pari a circa 90 milioni, per lavori di 67 milioni e di forniture per 40 milioni.

I criteri di aggiudicazione delle gare sono di due tipi: il massimo ribasso e il "taglio delle ali", cioè un prezzo mediato tra l'offerta più alta e la più bassa. I committenti della Suac sono per il 51% il Comune di Genova, Amiu al 28,2%, Amt per il 5,1%, Aster il 1,3% Villa Serra 5,1% e altre società partecipate per il 9%.

Ultimo aggiornamento: 20/10/2015
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8