Stati generali dell'economia

Stati generali dell'economia


Genova, un ponte sul mondo”. La II edizione degli Stati Generali dell’Economia. Quattro Tavole Rotonde tematiche, dedicate ai settori chiave per lo sviluppo e la crescita della città: Industria ad Alta Tecnologia, Porto e Logistica, Trasporti e Mobilità, Commercio, e infine Turismo, Cultura e Silver Economy.

Martedì 16 ottobre nel Chiostro di San Bartolomeo in via San Bartolomeo della Certosa 15 a Rivarolo, dove – a partire dalle ore 9 – sono convocati gli Stati Generali dell’Economia: uno strumento di confronto che coinvolge cittadini e rappresentanti delle maggiori realtà pubbliche e private genovesi per modellare insieme, concretamente, la Genova del domani.

La seconda edizione degli Stati Generali dell’Economia vuole proseguire la strada già intrapresa nella scorsa edizione, che poneva l'accento sulla compartecipazione delle istituzioni pubbliche e private in tutte le grandi scelte strategiche.

Gli Stati Generali dell’Economia si collocano nel particolare contesto che la città di Genova sta vivendo negli ultimi mesi. Il primo obiettivo della giornata sarà quello di concentrare l’attenzione sull’impatto che il crollo del Ponte Morandi avrà sulle linee programmatiche della stessa.

Un momento di riflessione con la cittadinanza e con le realtà pubbliche e private sulle possibili ipotesi di intervento per la città di Genova, nei settori che saranno oggetto delle tavole rotonde, in modo da consentire a imprese, artigiani e commercianti di pianificare uno scenario futuro.

L’appuntamento discende da una serie di incontri preparatori organizzati dall’Assessorato allo Sviluppo Economico per coinvolgere i rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni di categoria, delle OO.SS. e degli Ordini professionali.

" Questo è un anno particolare – sottolinea l’Assessore allo Sviluppo Economico Giancarlo Vinacci – e il primo obiettivo è quello di concentrare l’attenzione sulla parte della città maggiormente colpita. È necessario mantenere acceso il faro dell’attenzione sulla città, senza interruzioni, almeno fino a quando non si avrà certezza dei tempi di ripristino di tutte le infrastrutture in modo da consentire a imprese, artigiani e commercianti di pianificare il futuro. Ad oggi, e garantisco sarà così fino alla risoluzione di ogni problema, tutta l’Amministrazione continuerà compatta a dedicarsi giorno e notte a quella parte della città ".


Testo Alternativo
Testo Alternativo
Testo Alternativo

Anteprima articolo correlato

La città si è data appuntamento a Palazzo Ducale con l'obiettivo di disegnare il prossimo futuro. 50 relatori presenti, 4 tavole rotonde su industria e tecnologia; porto e logistica; infrastrutture; commercio, turismo e cultura. Ha chiuso l'incontro il sindaco Marco Bucci
Si sono conclusi, nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, dopo un'intera giornata di lavori, gli Stati Generali dell'Economia convocati dal Comune di Genova per il rilancio della città.  Presenti il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova, Marco Bucci, l'assessore allo sviluppo e promozione economica della città, Giancarlo Vinacci, le autorità, i protagonisti del mondo economico e della società civile.

Dopo i saluti di benvenuto del sindaco Marco Bucci, hanno dato inizio all'incontro le relazioni introduttive di Giovanni Mondini, Presidente Confindustria Genova, Paolo Comanducci, Rettore Università degli Studi di Genova, Paolo Emilio Signorini, Presidente A.d.S.P. del Mar Ligure Occidentale , Paolo Odone, Presidente Camera di...
Ultimo aggiornamento: 16/10/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8