Siglato il memorandum d'intenti tra Genova e Sumqayit, città azera

01/07/2013 - 14:12

Firmato oggi pomeriggio alle 16.45, nella sala di rappresentanza di Palazzo Tursi, il memorandum d'intenti tra la città di Sumqayit in Azerbaijan e la municipalità di Genova.

Nelle carte, siglate dal sindaco di Sumqayit, Eldar Azizov e dal sindaco Marco Doria, viene espressa la volontà di instaurare uno stretto rapporto d'amicizia e una futura cooperazione tra le due realtà sociali nei settori economico e culturale, nelle aree del commercio e del turismo.

Alla cerimonia era presente, tra gli altri, l'Ambasciatore della Repubblica dell'Azerbaijan in Italia.

Sumqayit, fondata nel 1946, è un porto sulla costa settentrionale della penisola di Apšeron nel Mar Caspio e sede, un tempo, di rilievo mondiale di industrie siderurgiche e petrolifere, oggi, anche una delle economie azere in più veloce crescita, soprattutto nel settore delle piccola e media impresa.

Le parti si sono impegnate a coinvolgere in questo accordo d'amicizia altri enti pubblici, aziende private, organizzazioni non governative, università, scuole e associazioni culturali e a caldeggiare ogni iniziativa percorribile per progetti e investimenti tra Sumqayit e Genova.

Questo primo documento è la base da cui partire per prossimi accordi di collaborazione più dettagliati, per aree "di nicchia".

Scopri l'Azerbaijan

Testo Alternativo
Ultimo aggiornamento: 02/07/2013
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8