Sentenze per violazione egli adempimenti in materia di pagamenti dei debiti
Su segnalazione del collegio dei revisori dell’ente, la procura regionale competente della
Corte dei conti esercita l'azione nei confronti dei responsabili dei servizi interessati che,
senza giustificato motivo, non hanno richiesto gli spazi finanziari nei termini e secondo
le modalità previste ovvero non hanno effettuato, entro l'esercizio finanziario 2013, pagamenti
per almeno il 90 per cento degli spazi concessi. Nei confronti dei soggetti di cui
al periodo precedente e degli eventuali corresponsabili, per i quali risulti accertata la responsabilità ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, la competente sezione giurisdizionale
regionale della Corte dei conti irroga una sanzione pecuniaria pari a due mensilità
del trattamento retributivo, al netto degli oneri fiscali e previdenziali. Gli importi di cui
al periodo precedente sono acquisiti al bilancio dell'ente. Sino a quando le sentenze di
condanna emesse ai sensi della presente disposizione non siano state eseguite per l'intero
importo, esse restano pubblicate, osservando le cautele previste dalla normativa in materia
di tutela dei dati personali, sul sito istituzionale dell'ente, con l'indicazione degli estremi
della decisione e della somma a credito.

D.L.n.35 dell’8/4/2013 convertito in L.n. 64 del 6/6/2013 art.1,c.4
Ultimo aggiornamento: 15/01/2014
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8