Scolmatore Fereggiano
Avvisi:

cantiere
A giugno 2017 il fronte di scavo è arrivato in corrispondenza del monoblocco.


Proseguono i lavori, finanziati dal Comune di Genova con il contributo del “Piano nazionale per le città”, per la realizzazione dello scolmatore del torrente Fereggiano.
L’opera, ritenuta di interesse strategico per la città, ha ricevuto dal Piano nazionale per le città un contributo di 25 milioni di euro, il finanziamento più alto tra le città italiane (su oltre 400 progetti presentati).

A questo finanziamento il Comune di Genova ha aggiunto 15 milioni di euro.

Il recente Decreto Presidenza del Consiglio per il programma “Italia sicura” ha poi contribuito con uno stanziamento di 5 milioni di euro (in sostituzione al contributo regionale previsto in precedenza) per raggiungere l'importo di 45 milioni necessario alla realizzazione dell'opera.

 
Opera: realizzazione della galleria scolmatrice del rio Fereggiano

Investimento: 45 milioni di euro (quadro economico di spesa)

Impresa esecutrice: P.A.C. Spa

Data di inizio: (apertura cantiere a mare per l'avvio ai lavori) 7 aprile 2015

Durata contrattuale del lavori: 1.110 giorni naturali e consecutivi pari a circa 3 anni e 1 mese

Lunghezza della galleria scolmatrice: 3.717 metri di cui 909 metri già esistenti, realizzati negli anni '90

Diametro galleria: 5,20 metri (a sezione policentrica)

Portata massima smaltibile con funzionamento in pressione: 160 m3/s (di cui: 111 m3/s scolmati dal Fereggiano, 26 m3/s dal rio Rovare e 23 m3/s dal Rio Noce). Il valore di 111 m3/s assunto come portata di progetto per il Fereggiano corrisponde alla portata massima di piena verificatasi durante l'evento alluvionale del 2011; per confronto, il valore della portata duecentennale indicato dal Piano di Bacino risulta pari a 87 m3/s

Budget: 
45 M€
Stato avanzamento lavori: 
lavori in corso
Cantiere del Programma Italia Sicura
Stazione appaltante: 
Comune di Genova
Genova
Italia
44° 23' 32.3304" N, 8° 57' 36.0972" E
Javascript is required to view this map.
Note: 

INFO TECNICHE

Lunghezza dei quattro aerofori previsti in asse alla galleria per eliminazione sovra/sottopressioni in caso di messa in pressione della galleria: variabile da 31,40 m (Via Ricci) a 97,54 m (Via Berghini)
Diametro esterno aeroforo: 900 mm; diametro interno aeroforo: 500 mm; altezza fuori terra: 2,5 metri
Diametro gallerie minori Rovare e Noce: 3,20 m (a sezione policentrica);
Diametro galleria sbocco a mare: 9,50 m (a sezione policentrica);
Quota di fondo galleria sezione sbocco a mare: -6,30 m s.l.m.m.;
Opera di presa sul Fereggiano (pozzo a vortice): quota imbocco superiore +49,00 m s.l.m.m. (quota alveo); quota sbocco inferiore +25,00 m s.l.m.m.
Opera di presa sul Fereggiano (camerone di dissipazione): quota fondo camera: + 13,00 m s.l.m.m.; quota sommità camera: +25,00 m s.l.m.m.; lunghezza camera: 26,50 m; larghezza camera: 12,00 m.


Galleria scolmatrice

VISTA TOTALE TAVOLA 1 TAVOLA 2 TAVOLA 3

CLICCA SULL'IMMAGINE PER SCARICARE IL FILE

 







 

Municipio: 
Municipio 3 bassa valbisagno
Municipio 8 medio levante
cantiere
cantiere
sbocco a mare
cantiere
vista aerea cantiere
galleria scolmatore
copertura provvisoria cantiere
copertura provvisoria cantiere
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
galleria scolmatore
cantiere
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8