Restituito ai residenti il parcheggio di Corso Quadrio. Il mercatino si sposta provvisoriamente ai giardini Luzzati

La sede definitiva per il nuovo mercato delle pulci aperto a stranieri e italiani, al piano terra del mercato dei fiori a San Quirico, sarà pronto tra poche settimane. Si chiamerà lo “Sbarazzo della Superba” e per vendere sarà obbligatorio registrarsi e pagare la tariffa mercatale. Verranno sanzionati tutti gli abusi

“Abbiamo mantenuto la promessa di restituire completamente a genovesi e visitatori una zona turistica come corso Quadrio tornata finalmente ad essere una Blu Area a disposizione dei residenti e non più una zona impropriamente utilizzata a fini mercatali”, hanno dichiarano questa mattina con particolare soddisfazione il vicesindaco Stefano Balleari e l’assessore alla sicurezza Stefano Garassino durante la conferenza stampa di presentazione dell’area precedentemente occupata dal mercatino del progetto “Chance”.

28 sono gli stalli messi a disposizione dei genovesi e dei turisti, 2 dei quali per lo scarico merci e 1 per i disabili. Per tutto il mese di agosto l’area sarà presidiata dalla Polizia Municipale.

Per le prossime due settimane l’ormai ex mercatino di corso Quadrio è stato trasferito nei giardini Luzzati in attesa che il nuovo progetto dello “Sbarazzo della Superba” possa essere inaugurato al piano terra dell’ex mercato dei fiori a San Quirico.

Il nuovo mercatino, aperto a genovesi e stranieri, sarà al coperto e provvisto di servizi a norma di legge anche per i disabili e per poter vendere le proprie merci occorrerà frequentare un corso di formazione. Gli accessi saranno regolamentati da iscrizioni che prevedono l’esibizione di un documento di identità o di un permesso di soggiorno, il pagamento del minimo delle tariffe mercatali (0,25 euro a metro quadrato per un massimo di 4 metri quadrati) e controlli sulle merci il cui valore massimo stimato non potrà essere superiore a 50 euro.

“La liberazione di corso Quadrio – dichiara il vicesindaco Stefano Balleari – rappresenta il trionfo della legalità e un atto importante per rendere i nostri quartieri sempre più vivibili. Ora possiamo pensare a riqualificare al meglio anche piazza Sarzano”.

“Lo Sbarazzo della Superba – aggiunge l’assessore alla sicurezza Stefano Garassino – è un progetto importante che mira alla legalità e al rispetto di tutti. Avere definito a 50 euro il tetto massimo di valore della merce offerta, ad esempio, eviterà che vengano messi in vendita oggetti come smartphone o computer di provenienza sospetta. Quello di San Quirico sarà l’unico posto di Genova dove sarà possibile fare un mercatino delle pulci. Tutte le altre situazioni di vendita illegali saranno sanzionate con fermezza a cominciare da quello che avviene a Sottoripa specialmente nelle ore notturne. Si tratta di una vergogna che dovremo eliminare attraverso controlli massicci che inizieranno a breve”.
9 agosto 2017
Ultimo aggiornamento: 09/08/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8