"All families Pride", corteo colorato e festoso per i diritti di tutti

Coloratissimo, lungo e festoso il corteo All families pride, la manifestazione "arcobaleno" che ha percorso il centro cittadino da Principe a Brignole passando per le gallerie, Piccapietra e via XX Settembre. La vicinanza dell'Amministrazione comunale è stata testimoniata dal sindaco Marco Doria, dall'assessore ai diritti e alla legalità Elena Fiorini e dall'assessore alle politiche socio sanitarie Emanuela Fracassi che hanno partecipato al corteo

All Families pride 2016
"È una manifestazione per i diritti - ha sottolineato il sindaco - non per togliere diritti a chi ne gode ma per riconoscerli a chi non li ha. In questo momento in cui sono così diffusi fenomeni e comportamenti di intolleranza, razzismo, odio e omofobia, che talvolta sfociano in atti gravissimi di violenza fino alla terribile tragedia di Orlando, è particolarmente necessario riaffermare questi diritti. Bisogna fermare e combattere anche le pericolose e crescenti violenze verbali".

Il sindaco ha poi ricordato che il Comune di Genova ha anticipato la legge sulle unioni civili, ora finalmente approvata dal Parlamento, istituendo già nel 2013 uno specifico registro amministrativo e ha adempiuto alla trascrizione di matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all'estero. Il sindaco ha anche preso la parola per il saluto a conclusione della manifestazione nei giardini di Brignole. Con lui anche il rettore dell'Università di Genova, Paolo Comanducci, nel giorno della "UniverCity", altra manifestazione che sta vivacizzando in questi giorni il centro di Genova.
18 giugno 2016
Ultimo aggiornamento: 20/06/2016
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8