Permesso in sanatoria

Il permesso in sanatoria è finalizzato all'autorizzazione al mantenimento di opere edilizie eseguite senza titolo ovvevo in difformità dal titolo edilizio. L'autorizzazione al mantenimento viene rilasciata a condizione che sussista la conformità urbanistica ed edilizia sia al tempo delle esecuzione delle opere sia al tempo della presentazione della domanda del permesso in sanatoria.
Riferimenti normativi: 
Articoli 43 e 49 L.R. 16/2008 art. 23,26,30 L.R. 16/2008
Generalità
Unità organizzativa apicale: 
Area tecnica
Struttura: 
DIREZIONE URBANISTICA, SUE E GRANDI PROGETTI
settore: 
SETTORE SPORTELLO UNICO DELL’EDILIZIA
ufficio: 
La competenza sul procedimento è distribuita in 6 Unità Organizzative in ragione territoriale: Ufficio Procedimenti Complessi e Tutela Atti, Unità Operativa Territoriale - zona 1 - Ponente, Unità Operativa Territoriale - zona 2 - Valpolcevera, Unità Operativa Territoriale - zona 3 - Centro, Unità Operativa Territoriale - zona 4 - Valbisagno, Unità Operativa Territoriale zona 5 Levante
indirizzo settore: 
Via Di Francia 1, piano 13
email responsabile procedimento: 
sportellounicoedilizia@comune.genova.it
posta elettronica certificata: 
comunegenova@postemailcertificata.it
tel: 
arch. R. Costa tel. 010 5573938, arch. R. Morabito tel. 010 5573229, geom. R. Ghigino tel. 010 5577680, arch. N. De Maria tel. 010 5577713, geom. A. Gazzale tel. 010 5577683, geom. P. Ghiglione tel. 010 5573717
Responsabile del procedimento: 
Ufficio Procedimenti Complessi e Tutela Atti Crevari, Nervi arch. R. Costa, Unità Operativa Territoriale - zona 1 - Ponente responsabile arch. R. Morabito, Unità Operativa Territoriale - zona 2 - Valpolcevera responsabile: geom. R. Ghigino, Unità Operativa Territoriale - zona 3 - Centro responsabile: arch. N. De Maria, Unità Operativa Territoriale - zona 4 - Valbisagno responsabile: geom. A. Gazzale, Unità Operativa Territoriale zona 5 Levante responsabile: geom. P. Ghiglione
Provvedimento
Tipo di provvedimento: 
Autorizzazione
nome del provvedimento: 
permesso in sanatoria
Ufficio competente per adozione provvedimento finale: 
SETTORE SPORTELLO UNICO DELL’EDILIZIA
responsabile del provvedimento: 
dott. Paolo Berio
email responsabile provvedimento: 
pberio@comune.genova.it
Tel: 
010/5577139 - 010/5573201
Procedimenti ad istanza di parte
Atti e documenti da allegare: 
La domanda per l'ottenimento del Permesso di Costruire in sanatoria deve essere presentata utilizzando la nuova piattaforma informatica dello Sportello Unico dell'Edilizia.
La compilazione e la trasmissione della domanda avviene esclusivamente on line accedendo direttamente al link seguente:
http://servizionline.comune.genova.it/AvvioPratica/sue.asp
Gli atti e documenti da allegare alla domanda sono generati automaticamente dallo strumento informatico sopraelencato in rapporto alle informazioni fornite dal richiedente, secondo un sistema "guidato" a seconda delle specifiche necessità e particolarità dei contenuti della domanda
Uffici dove presentare l'istanza: 
La compilazione e la trasmissione della domanda avviene esclusivamente on line accedendo direttamente al link seguente:
http://servizionline.comune.genova.it/AvvioPratica/sue.asp

Front Office Sportello Unico dell'Edilizia
Matitone - 12° piano
responsabile: geom. F. Mallo
tel. 010 5573925
tecnico: geom. F. Malgioglio tel. 010 5573947
amministrativo: tel. 010 5573945
ricevimento pubblico
lunedì 9 - 12
Spesa prevista: 
Per l'anno 2014 pari a Euro 217,20 per Tariffa istruttoria. All'atto del rilascio del provvedimento autorizzativo viene corrisposta una somma a titolo di diritti di segreteria variabile da 200,20 a 1102,20 euro in rapporto agli oneri di urbanizzazione dovuti con il criterio stabilito nella Deliberazione Giunta Comunale n. 333/2013. Il rilascio del Permesso in sanatoria è subordinato al pagamento di una somma a titolo di oblazione corrispondente per quanto riguarda le sanatorie ai sensi dell'art. 43 della L.R. 18/2008, in un importo compreso tra euro 1033,00 ed euro 10328,00 mentre per le sanatorie ai sensi dell'art. 49 della L.R. 16/2008 in un importo pari al doppio del contributo di costruzione dovuto per l'intervento edilizio
Info sull'iter del procedimento: 
Il procedimento ad istanza di parte ha una durata massima di giorni 60 dalla data di presentazione.
In tale periodo deve essere svolta tutta l'attività istruttoria con l'acquisizione di eventuali pareri di uffici interni al Comune od esterni ad esso quali Provincia, ASL, Azienda Mediterranea delle Acque ecc. e con la determinazione dell'oblazione da corrispondere per l'ottenimento del titolo in sanatoria.
Termine: 
60 gg dalla presentazione della domanda di sanatoria
Modalità pagamenti: 
Bonifico bancario sul conto corrente n. 100880807 presso Unicredit S.p.A.  ABI  02008 - CAB 01459 – CIN T – IBAN IT 08 T 02008 01459 000100880807, o presso qualsiasi Agenzia Unicredit S.p.A.
strumenti di tutela: 
Ricorso al T.A.R. o, in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 e 120 gg
numero di procedimenti nel 2013: 
324
Potere sostitutivo: 
Direttore Generale Area Tecnica arch. Laura Petacchi
controllo schede
Stato: 
Presente nel regolamento
Annotazioni controllo: 
ex scheda 60 - da completare.
Ultimo aggiornamento: 07/07/2014
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Comune di Genova Web è un quotidiano online iscritto al Registro Stampa del Tribunale di Genova - Reg. n. 26 del 22/11/2011
Direttore Responsabile: Cesare Torre
Caporedattore: Alessandra Ramagli
Supplementi quotidiani di Comune di Genova Web sono Vivere Genova e The Genoa Municipality Channel
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8