A Palazzo Ducale la quattordicesima edizione di Mondo in Pace

Quattro giorni di iniziative, dal 21 al 24 novembre, con oltre trenta ospiti, la Fiera, promossa dalla Caritas di Genova si propone come momento di incontro, confronto e formazione per tutte le realtà che, sul territorio, sono impegnate su progetti di educazione alla pace e alla mondialità

Testo Alternativo
LaborPace (Laboratorio Permanente di Ricerca ed Educazione alla Pace) della Caritas di Genova promuove, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, la 14° edizione di “Mondo in Pace: la Fiera  dell’educazione alla  pace”,  a  Palazzo Ducale  di Genova (Sala Munizioniere) dal 21 al 24 Novembre 2018. L’iniziativa che ha la collaborazione del Comune di Genova, Regione Liguria, dell’Università e dell’Ufficio Scolastico regionale propone 4 giorni di eventi e oltre 30 ospiti. Un importante momento di incontro, confronto e formazione per molte realtà impegnate sul territorio.
 
Il tema dell’edizione 2018 richiama, in continuità con le ultime edizioni, l’importanza delle relazioni e la fondamentale competenza della convivenza con l’altro.
 
Come si legge sul comunicato: - trascorriamo la nostra vita in mezzo agli altri. La loro presenza, sia concretamente sperimentata nella vita quotidiana, sia mentalmente vissuta nei nostri pensieri, sentimenti e sogni, ci è da sempre così abituale da non richiamare neppure, come fatto in sé, la nostra attenzione. Perché dunque fare degli altri un problema? Accumunati e al tempo stesso suddivisi in categorie in base all’aspetto fisico, al paese di provenienza, al comportamento, all’appartenenza sociale. In realtà gli altri hanno in comune l’unica caratteristica di non essere noi e per questo li guardiamo con sospetto. Eppure gli altri sono necessari per poter essere noi. L’altro per sua natura non è come io lo vorrei: è altro da me. Ma l’altro, diverso da me, è colui che solo mi permette di uscire dalla mia autoreferenzialità, dal mio modo parziale di vedere il mondo. In un tempo ricco di link ma povero di legami, una riflessione sul senso dell’altro nella nostra vita appare centrale. La solitudine, grande malattia del nostro mondo occidentale, è anche l’esito della sempre maggior fatica a fare spazio all’altro, a costruire relazione con la sua diversità, a trovare nel suo modo diverso di stare al mondo l’occasione per conoscermi meglio e per poter cambiare. L’altro necessario   è colui che davvero è diverso da me e la comunità è possibile solo come convivialità delle differenze. L’alternativa è una illusoria rassicurazione, una ricerca di sicurezza che si spegne in una drammatica solitudine. -
 
Fra gli appuntamenti in programma:

Merc. 21 Novembre
Ore 17.30 - Incontro con Piero Amerio, Docteur de recherche all’Université de Paris e Professore emerito all’Università di Torino (“L’altro necessario. Cosa tiene insieme una comunità”)
Ore 20,45 - Serata Cinema sul tema dell’incontro tra culture (con Daniela Ricci, regista e formatrice)


Gio. 22 Novembre
Ore 17.30 - Incontro con Luca Borzani, storico, e Alberto De Sanctis, ordinario di Storia delle Dottrine Politiche all’Università di Genova (“Crisi della democrazia e costruzione dell’ostilità sociale verso l’altro”)
Ore 19.30 – Apericena Solidale per la missione di Kolowarè in Togo (a cura dell’Associazione Mesì Mesì Onlus)
 

Ven. 23 Novembre
Ore 17 - Workshop sull’Agenda 2030 promosso dal Tavolo Giustizia e Solidarietà Genova
Ore 18 – Incontro con Guido Marangoni, autore del libro “Anna che sorride alla pioggia” Ore 20.45 - Spettacolo “E pace in terra! Natale nella terra di nessuno” di e con Dario Apicella
 

Sab. 24 Novembre
Ore 15 – Incontro di presentazione della mostra “Futuro minato. L’eredità della guerra nei Balcani” con la testimonianza del Casco Bianco Caritas a Sarajevo, Valeria Garrè
Ore 17 - Incontro con il genetista Guido Barbujani (Università di Ferrara) sul tema “Gli altri siamo noi? Cosa ci deve unire e cosa ci porta a dividerci”
 

Da non trascurare le sezioni espositive di Mondo in Pace che trattano, con la dovuta sensibilità, le atrocità delle Guerre, i diritti dell’infanzia e i cambiamenti dei giovani nella nostra società.
 
Informazioni su:
 
www.mondoinpace.it
 
21 novembre 2018
Ultimo aggiornamento: 21/11/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8