Operativo a Cornigliano il nuovo park custodito per i bus turistici 

Alla vigilia dei ponti del 25 aprile e del primo maggio, e a poco più di un mese dalla visita del Papa, Genova arricchisce l’offerta di spazi per la sosta dei bus turistici. Operativo dal 18 aprile, il park dispone di 40 stalli custoditi e prenotabili online. In un'area appena dismessa dal cantiere della strada a mare di Cornigliano, vicino al centro commerciale Fiumara e a meno di 5 chilometri dal centro di Genova. Turismo organizzato a Genova: 360mila presenze nel 2016

«Dal punto di vista della mobilità questa è una svolta – afferma l’assessora alla mobilità Anna Maria Dagnino durante la presentazione alla stampa del nuovo park  – in una città in cui il problema della collocazione dei bus turistici era particolarmente sentito». 

In centro città, come spiega l’assessora alla mobilità, restano quattro punti di fermata in luoghi strategici dal punto di vista turistico: piazza Caricamento di fronte all’Acquario, piazza Villa dietro il belvedere di Castelletto, piazza Dante di fronte alla Casa di Colombo e viale IV Novembre vicino al parco dell’Acquasola, piazza Corvetto e galleria Mazzini. In questi quattro punti sarà consentita una sosta di 15 minuti, per fare scendere o salire i passeggeri, dopodiché i pullman si avvieranno nel nuovo park che, dal centro città, è raggiungibile utilizzando la prima uscita della strada a mare Guido Rossa.

Nel nuovo park gli autisti avranno a disposizione, oltre a stalli custoditi per i mezzi,servizi igienici, doccia, distributore automatico di bibite e snack, area lavaggio con acqua per la piccola pulizia manuale dei pullman.

«I tanti sopralluoghi e la sinergia tra le istituzioni e il territorio hanno prodotto un risultato che ci auguriamo possa rappresentare una soluzione di cui si discute da tanti anni – aggiunge Anna Maria Dagnino - Abbiamo curato particolarmente la segnaletica per dare a questo servizio la visibilità adeguata e nell’operazione è coinvolta anche la Polizia Municipale, soprattutto nelle zone dove il flusso turistico è maggiore».

La scelta di Comune e Società per Cornigliano consentirà di eliminare il “parcheggio selvaggio” dei bus nelle zone nevralgiche dell’afflusso turistico, rispondendo in modo concreto alle esigenze crescenti del turismo “organizzato” che costituisce circa il 30% dell’afflusso turistico verso la città. 

«Nel 2016 sono stati 360mila i turisti giunti in città in gruppi organizzati - riferisce l’assessora al turismo Carla Sibilla - con circa 7600 pullman. Il nuovo park risponde a un’esigenza di tour operator e agenzie turistiche, evidenziata al 'tavolo della tassa di soggiorno' cui partecipano Comune, Camera di Commercio, albergatori aderenti ad Ascom-Confcommercio, Confesercenti e Confindustria».

Alla realizzazione del parcheggio, il Comune è giunto, dopo una serie di incontri con operatori del settore e istituzioni, con la collaborazione di Società per Cornigliano che, individuata l’area, ha realizzato il park e bandito la gara ad evidenza pubblica per individuare l’impresa a cui affidarne la gestione.

«Compito di una società pubblica - spiega il direttore della Società per Cornigliano Enrico Da Molo - è rendere servizi alla città, ma contemporaneamente mantenere una mentalità imprenditoriale. GenovaRent è l’operatore privato che si è aggiudicata la gestione del parcheggio che sarà anche un presidio della zona e avrà una ricaduta positiva per gli esercizi commerciali vicini».

La tariffazione è a scaglioni per fasce orarie: da un minimo 35 euro per soste fino a quattro ore, a 80 per 24 ore, passando per 50 e 60 euro rispettivamente per soste fino a otto e dodici ore. «Gli operatori turistici sono abituati ad avere questo servizio a fronte di un pagamento. Addirittura molte città turistiche - spiega Carla Sibilla - oltre alla tariffa oraria del parcheggio bus, applicano una tassa di ingresso che, per esempio, a Firenze ammonta a 400 euro».

Il servizio al momento deve essere prenotato e pagato online utilizzando il sito www.genovabusparking.it, ma a breve sarà possibile anche sul posto. Il nuovo servizio verrà promosso e diffuso anche attraverso gli oltre 400 incontri e workshop realizzati annualmente dal Comune con operatori, agenti di viaggio e CRAL nazionali e internazionali. 

Tutte le informazioni, in 7 lingue, anche su www.visitgenoa.it
19 aprile 2017
Ultimo aggiornamento: 19/04/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8