Ondata di calore livello 3 fino a venerdì 10 agosto a Genova

Si raccomanda di osservare le regole utili a prevenire rischi alla salute. Evitare, per quanto possibile, di uscire e comunque di prolungare l’esposizione nelle ore più calde della giornata dalle 11 alle 18

logo protezione civile
La Protezione Civile del Comune di Genova comunica che, a seguito degli avvisi emessi dal Ministero della Salute per ondate di calore nella città di Genova fino a venerdì 10 agosto il COC Comitato Operativo Comunale ha messo in atto le azioni previste dal Piano di emergenza per ondate di calore.

Si raccomanda di osservare le regole utili a prevenire i rischi per la salute.

Si deve evitare, per quanto possibile, di uscire e comunque di prolungare l’esposizione nelle ore più calde della giornata, dalle 11 alle 18.
Questo omportamento è particolarmente necessario per anziani, bambini e persone con patologie.
Si consiglia di bere acqua con regolarità, escludere alcolici e lbibite gassate o gelate e consumare pasti leggeri e poco conditi.

Il Comune di Genova, attraverso gli Ambiti Territoriali Sociali continua il servizio dei "custodi sociali" coordinati dalla Cooperativa Televita Agapè, che assicurerano monitoraggio e tutela delle situazioni in carico.

I servizi sociali territoriali intervengono anche con l’assistenza domiciliare Doge Domiciliarità Genova, con l’Affido anziani e, oltre alla normale attività di sostegno e monitoraggio dei casi in carico, attraverso l’”attenzionamento” delle persone segnalate da Regione Liguria come maggiormente “suscettibili”. 

Sono state anche allertati le associazioni della Rete dell’Invecchiamento attivo e i fornitori accreditati del sistema domiciliarità per diffondere i consigli utili a contrastare gli effetti nocivi del caldo.

Il Comune di Genova, in caso di segnalazioni specifiche da parte dei medici di base e delle cure domiciliari di Asl 3, incrementerà le ordinarie autorizzazioni per l’avvio dei progetti Meglio a casa – MAC per limitare i ricoveri ospedalieri oppure agevolare le dimissioni in modo protetto.

Sono disponibili diversi Centri Sociali per le persone di età superiore ai 55 anni.

Sono stati allertati anche i volontari della Protezione Civile a supporto delle attività di prossimità per la persone che richiedono interventi attraverso il numero verde regionale 800 995988 gestito da Auser.
I volontari, in caso del protrarsi dei livelli dei disagi e di rischio, potranno affiancare anche i “custodi sociali”.

E' possibile trovare ambienti climatizzati o ventilati in alcune biblioteche del Sistema Bibliotecario Urbano:
  • Berio - De Amicis Municipio I Centro Est
  • Gallino Municipio II Centro Ovest
  • Lercari Municipio III Bassa Valbisagno
  • Saffi Municipio IV Media Valbisagno 
  • Cervetto Municipio V Valpolcevera  
  • Bruschi Sartori Municipio VI Medio Ponente   
  • Benzi Municipio VII Ponente.
e in:
  • biblioteca del Museo di Storia Naturale Doria in via Brigata Liguria 9
  • biblioteca di Storia dell'Arte in via ai Quattro Canti di S. Francesco
  • biblioteca Museo dell’Attore in via del Seminario 10.
I Municipi indicano nei loro siti le iniziative e i locali climatizzati a disposizione.
7 agosto 2018
Ultimo aggiornamento: 08/08/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8