Modalità di versamento
Per il perfezionamento della definizione agevolata occorre effettuare un separato versamento per ogni singolo atto impugnato, anche in caso di ricorsi cumulativi e di riunioni processuali di più ricorsi.
Il versamento va effettuato utilizzando le seguenti modalità:
  • in caso di controversia avente ad oggetto ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES, TARI, tramite modello F24 e compilando con i relativi “codice tributo” la sezione dedicata ai versamenti per i tributi locali;
  • in caso di controversia avente ad oggetto il Canone Installazione dei Mezzi Pubblicitari (CIMP), tramite bonifico utilizzando il seguente CODICE IBAN: IT 08 T 02008 01459 000100880807, presso Unicredit S.p.A. Genova Tesoreria Comunale indicando nella causale “CIMP- DEFINIZIONE LITI PENDENTI”.
Ultimo aggiornamento: 05/09/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8