Modalità di definizione: presentazione della domanda e versamento
Le domande di Definizione Agevolata possono essere presentate solamente per liti fiscali notificate al Comune entro il 24 aprile 2017 e non ancora decise in via definitiva dal giudice, sia esso di primo grado che d’appello, che di Cassazione.

Per poter accedere a tale possibilità di chiusura della lite fiscale pendente occorre:
  1. presentare al Comune, entro e non oltre il prossimo 2 ottobre 2017, un’istanza utilizzando esclusivamente il modello pubblicato negli allegati.Nel caso di impugnazione di più atti, anche in via cumulativa, occorre compilare un'istanza separata per ciascun atto di cui si chiede la definizione;
  2. provvedere al pagamento degli importi dovuti, calcolati con le modalità di seguito indicate.Nel caso di impugnazione di più atti, anche in via cumulativa, occorre effettuare un versamento separato per ciascun atto di cui si chiede la definizione;
  3. allegare a ciascuna istanza compilata, la copia della ricevuta del relativo pagamento.
La domanda di definizione unitamente alla ricevuta di versamento può essere:


Per ulteriori informazioni contattare i seguenti numeri:

Direzione Politiche delle Entrate e Tributi
Tel. 010 557 5451
Tel. 010 557 5438
Tel. 010 557 5461
Ultimo aggiornamento: 05/09/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8