La Regata delle Antiche Repubbliche Marinare al Galeone bianco di Genova

La 62^ edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, quest'anno, è in calendario domenica 18 giugno a Pisa sulle acque dell'Arno è stata vinta dall'imbarcazione genovese. La gara, tra i 4 galeoni di Amalfi, Pisa, Genova e Venezia, è stata preceduta da un corteo rievocativo con 320 figuranti che ripropone episodi e personaggi legati alla storia gloriosa delle 4 Repubbliche. L'evento è stato seguito in diretta da Rai 2. L'equipaggio genovese ha gareggiato con il lutto al braccio per onorare la recente scomparsa del nostromo Giovanni Lastrico

traguardo sull'Arno
Il galeone bianco di Genova ha vinto la 62^ edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare disputata domenica 18 giugno a Pisa, in Arno.

L'mbarcazione si è piazzata prima davanti al galeone rosso di Pisa, terzo quello di Venezia e quarto Amalfi.

La regata sull'Arno è stata seguita da decine di migliaia di spettatori dai lungarni del centro, dai ponti e dalle rive.

Genova non vinceva la regata dal 2000.

Resta netto il vantaggio nell'Albo d'Oro della gara Venezia, con 33 trionfi, davanti a Amalfi ferma a 11, Genova a 9 e Pisa a 8 vittorie.

"Esprimo un caloroso plauso e un sentito grazie a nome della città agli atleti, all'intero team e a coloro che hanno dato sostegno al nostro galeone per la splendida e meritata vittoria che Genova attendeva da anni", ha commentato il sindaco Doria.

Questo l'equipaggio vincitore: Roberto Carossino, timoniere, Davide Mumolo, capo voga, Federico Garibaldi, Paolo Perino, Nicolò Bo, Enrico Perino, Cesare Gabbia, Francesco Garibaldi, Alex Solari.

Le riserve: Davide Maggi, Alan Bergamo, Alfredo Tacci.

Allenatori del team Filippo Dato e Andrea Anfosso e direttori tecnici Marino Bonfa e Stefano Crovetto.

La gara, seguita in diretta da Rai 2, su un percorso di 2000 metri in linea, si è sviluppata controcorrente sul più lungo fiume toscano, dal ponte della Ferrovia allo scalo dei Renaioli davanti al palazzo Mediceo, sede della Prefettura.

La sfida è stata preceduta, come da tradizione, da un corteo rievocativo del periodo medievale con 320 figuranti, 80 persone per ogni città Corteo Storico di Genova che ripropone episodi e personaggi legati alla storia gloriosa delle 4 Repubbliche.

Le imbarcazioni in acqua sono in vetro resina, ospitano otto vogatori con timoniere, e sono uguali per sagomatura, struttura degli scafi, timoni e sovrastrutture. Hanno sedili fissi, misurano circa 12 metri e il loro peso minimo è di 760 chilogrammi.

All'armo genovese l'ambito trofeo in oro e argento realizzato dalla Scuola orafa fiorentina che rimane nelle mani della città vincitrice per un anno, per poi essere rimesso in palio nella competizione dell'anno dopo che a rotazione si svolge in una delle 4 città.

Nel 2018 l'evento sarà organizzato a Genova.


15 giugno 2017
Ultimo aggiornamento: 19/06/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8