Interventi sociali per il sostegno a casa di persone in condizioni di disabilità gravissima e con la SLA

A seguito del Decreto ministeriale del 26 settembre 2016 per il riparto del Fondo per le non autosufficienze annualità 2016, recepito dalla Regione Liguria con la deliberazione di Giunta regionale 1289/2016 “Fondo per il sostegno a casa di persone in condizione di disabilità gravissima- Fondo per le non autosufficienze annualità 2016” vengono identificate le condizioni di disabilità gravissima e le relative scale di valutazione.

Beneficiari

  • persone che necessitano a domicilio di assistenza continuativa di carattere sociosanitario nelle 24 ore, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico­fisiche, o comunque bisognosi di assistenza vigile da parte di terza persona per garantirne l'integrità psico-fisica.


La misura SLA è equiparata alla Gravissima Disabilità sia rispetto ai criteri formali di accesso che ai criteri sanitari e sociali di valutazione

L’accesso alla misura non è vincolato alla soglia ISEE, ma l’ISEE sociosanitario deve comunque essere presentato: in caso di domande eccedenti la disponibilità dei fondi, l’ISEE costituisce criterio di priorità in graduatoria.
Se disabile minore: ISEE per prestazioni agevolate rivolte a minorenni.

La domanda (vedi documento allegato) si presenta al Punto Unico d'accesso del Distretto socio-sanitario






 

Ultimo aggiornamento: 06/03/2019
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Numero Unico: 010.1010
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8