Inizia la Genova Smart Week, sette giorni per ripensare la città a misura d'uomo

A palazzo Tursi, lunedì 23 maggio, con la conferenza “Innovazione e sviluppo per una città vivibile e accogliente” è iniziata una settimana di confronto con soggetti provenienti dal mondo dell’imprenditoria, della ricerca, dell’università -  italiani e stranieri – sulle buone pratiche già avviate in altre città e sulle nuove tecnologie per affrontare le sfide future

Il salone di rappresentanza di Palazzo Tursi ha ospitato, lunedì 23 maggio, la conferenza “Innovazione e sviluppo per una città vivibile e accogliente, con la quale si è ufficialmente aperta la Genova Smart Week.

Una settimana con un programma intenso di conferenze, incontri e seminari, dove 200 relatori, provenienti da 13 Paesi europei (Spagna, Germania, Irlanda, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Polonia, Slovenia, Olanda, Belgio, Finlandia, Svezia e Portogallo), si confronteranno sulle buone pratiche, già avviate in altre città, che interessano cinque macro settori: resilienza e protezione del territorio, energia verde ed edifici intelligenti, economia circolare, smart job e mobilità sostenibile.

«E’ un obbligo ragionare in termini di smart city – dice il sindaco Marco Doria, in apertura dei lavori – perché è l’ambiente che ci chiede di impegnarci al massimo e in tempi brevi. Quando si parla di dissesto idrogeologico, resilienza, mobilità sostenibile, blocco del consumo di suolo, ciclo dei rifiuti, intendendo il recupero di materiali per poterli riutilizzare, parliamo della vita dei cittadini e dei loro bisogni. Del loro diritto di vivere in una città a misura d’uomo».

Su questi temi l’amministrazione genovese è fortemente impegnata, ma «occorre agire velocemente – spiega Doria – lavorando insieme con associazioni, imprese, Università, Centri di Ricerca, per un’azione più efficace».

A presiedere la giornata inaugurale e a fare gli onori di casa, l’assessore al Progetto Smat City Emanuele Piazza, che ha illustrato nel dettaglio gli appuntamenti della settimana.

«Da palazzo Tursi parte la smart week di Genova, un’occasione importante per confrontarci con altri operatori, nazionali e internazionali. Si affronteranno temi che attengono alla vita quotidiana dei cittadini, esigenze concrete che vengono affrontate usando le nuove tecnologie. Sarà un momento importante per capire come trasformare le idee, l’innovazione, in azioni concrete».

«Le città vanno avanti solo se tutti gli attori interessati riescono a lavorare insieme – continua Piazza – e la sfida maggiore è proprio questa: unirsi, fare sistema, per cambiare tutti insieme la vita nella nostra città».

Genova Smart Week è promossa dall’Associazione Genova Smart City e dal Comune di Genova con la partecipazione attiva di sei assessorati: Sviluppo economico, Ambiente, Cultura e turismo, Lavori pubblici, Mobilità e Personale. Si avvale di prestigiose partnership istituzionali con la Commissione Europea, Transatlantic Dialogue, Città Metropolitana, Camera di Commercio, e la presenza di progetti europei quali: Transform, Celsius, R2Cities, Harmonise, Mayors in Action, Move Us e Patto dei Sindaci per il clima e l’energia.

A seguire, gli interventi di Alberto Diaspro, vice direttore dell’Istituto Italiano di Tecnologia, di Paola Girdinio, presidente del Comitato scientifico dell’Associazione Genova Smart City e di Michele Piana, prorettore per la ricerca e il trasferimento tecnologico, Università degli Studi di Genova.

Leggi il programma completo della settimana

Duferco Energia è il main sponsor di Genova Smart Week.

Gli altri sponsor dell’iniziativa sono: ABB – I.LOG Iniziative Logistiche– IVECO - Lem Reply – Metrocargo Italia – NOKA Group.
23 maggio 2016
Ultimo aggiornamento: 25/05/2016
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8