Inaugurata la nuova strada a mare Guido Rossa

Dalla Foce a Sestri Ponente, una nuova arteria congiunge sopraelevata e lungomare Canepa al medio ponente. Un grande cambiamento per la mobilità cittadina e una riqualificazione per i quartieri di Cornigliano e Sampierdarena. Il sindaco rivolge il primo saluto ai lavoratori edili e a quelli dell'Ilva ricordando il sindacalista Guido Rossa ucciso dalle BR. La figlia Sabina taglia il nastro insieme a Santina Delpino, una delle donne di Cornigliano, il movimento che si è battuto per l'ambiente. Nel video, con le immagini dal drone, un'intervista a Marco Doria

Taglio del nastro nuova strada a mare Guido Rossa
Un lungo nastro di asfalto con la prospettiva della Lanterna da un lato e delle Alpi Marittime dall'altro. Nel freddo pungente di una mattina di tramontana è stata inaugurata la nuova strada a mare del ponente. Abitanti di Cornigliano, lavoratori, operai dell'Ilva, sindacalisti e rappresentanti delle istituzioni hanno animato la semplice cerimonia, poco prima che si aprisse la nuova strada al normale flusso dei veicoli. Già la composizione del pubblico ha testimoniato il valore pratico e simbolico della nuova infrastruttura. Una realizzazione attesa da tempo, che attraversa le aree bonificate dove sorgeva la siderurgia a caldo dell'ex Italsider e che costeggia gli stabilimenti Ilva, proprio i capannoni dove lavorava Guido Rossa, l'operaio e sindacalista ucciso dalla BR il 24 gennaio 1979. Ed è stata proprio la figlia, Sabina Rossa, a tagliare il nastro dell'inaugurazione dopo i brevi interventi del sindaco di Genova Marco Doria e del presidente della Regione Claudio Burlando. A porgerle le forbici per il rituale gesto è stata Santina Delpino, una delle esponenti di quel movimento delle donne di Cornigliano che fin dagli anni '80 si batterono, non contro la fabbrica ma con gli stessi operai per la difesa dell'ambiente nella delegazione, cercando un nuovo equilbrio.  A introdurre gli interventi del sindaco e del presidente della Regione è stato Enrico Da Molo direttore di Società per Cornigliano, la partecipata che sovrintende alla bonifica delle aree. Sul piano pratico la nuova arteria offre un'importantissima alternativa alla viabilità ordinaria e al percorso autostradale consentendo lo scorrimento veloce da lungomare Canepa a Sestri Ponente e collegandosi attraverso la sopraelevata al levante cittadino. Il trasferimento sulla nuova strada del traffico di attraversamento - come ha sottolineato il sindaco Doria - alleggerirà le strade dell'abitato di Sampierdarena e Cornigliano e consentirà una riqualificazione del tessuto urbano e un miglioramento della qualità della vita.
Per la giunta comunale erano presenti all'inaugurazione, oltre al sindaco, il vice sindaco, assessore all'urbanistica e presidente di Società per Cornigliano, Stefano Bernini, gli assessori alla scuola Pino Boero, ai lavori pubblici Gianni Crivello, alla mobilità Anna Maria Dagnino, alla legalità e diritti Elena Fiorini e allo sviluppo economico Emanuele Piazza.
7 febbraio 2015
Ultimo aggiornamento: 07/02/2015
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8