Il Lagaccio "prende casa" nella caserma Gavoglio.
Nasce uno spazio sociale al servizio del quartiere

Pubblicato dal Municipio Centro Est un bando per l'assegnazione dei locali. Tra i requisiti: costituire una rete di associazioni senza scopo di lucro.  Il presidente Leoncini: attraverso la partecipazione i cittadini diventano ancor più i veri protagonisti del cambiamento

caserma gavoglio
“Finalmente il Lagaccio avrà una sua piazza, uno spazio per famiglie, un luogo di socialità per stare insieme”. A dirlo Simone Leoncini, Presidente Municipio Centro est, che da anni si batte per trasformare i 60 mila metri quadrati della caserma Gavoglio in uno spazio pubblico, al servizio del quartiere, aperto a tutta la città.

Un primo anticipo è rappresentato dalla “Casa di Quartiere del Lagaccio”, un centro civico di circa 60 metri quadrati che verrà dato in gestione attraverso un bando approvato ieri dal Municipio Centro est e che scadrà il 30 settembre 2015.

“Sono ormai due anni – commenta soddisfatto Leoncini – che stiamo lavorando con il Comune per raggiungere questo obiettivo. Il fatto che prima la piazza e poi uno spazio civico verranno gestiti socialmente, significa che i cittadini diventano ancor più i veri protagonisti del cambiamento del quartiere.”

Per partecipare al bando basta essere organizzazioni di volontariato, associazioni ed enti di promozione sociale, cooperative sociali, fondazioni, enti di patronato e altri soggetti privati non a scopo di lucro.

Il vincitore avrà l’obbligo di individuare partner tra le realtà attive sul territorio con le quali costituire una rete di scopo.

“Si tratta di un primo importante traguardo – ha detto l’assessore municipale alla Partecipazione, Maria Carla Italia - che rende finalmente e concretamente fruibili le aree assegnate in gestione al nostro Municipio”.

Il bando assegna alle realtà del quartiere un ruolo da protagonisti nella rinascita di questa parte della caserma Gavoglio e “invita a fare sistema – conclude l’assessore - per offrire al territorio e alla città tutta nuove e sempre migliori occasioni di incontro e di socialità. Un modello di partecipazione già sperimentato con successo negli altri locali civici del nostro Municipio, al Ghetto e a Oregina”.

Un protocollo d’intesa per la regolamentazione della mobilità nel cortile Piazza Italia, che ha consentito la pubblicazione del bando, è stato sottoscritto negli scorsi mesi dalla direzione Patrimonio e dal Municipio I Centro Est del Comune di Genova con il Comando Militare Esercito “Liguria”, l’Istituto Idrografico della Marina Militare di Genova, la Croce Rossa Italiana IV di Genova e il Comando Regionale della Guardia di Finanza.

La documentazione richiesta per partecipare al bando dovrà essere inviata a:

Comune di Genova - Archivio Generale e Protocollo - Piazza Dante 10 – 1° piano 16121 Genova. 
Indicando sulla busta: “Bando Casa di Quartiere del Lagaccio” -  Municipio I Genova Centro Est


Il bando è pubblicato sul sito del Municipio I Genova Centro Est: http://www.comune.genova.it/content/bandi-municipio-i   ed è disponibile presso la Segreteria Assistenza Organi Istituzionali del Municipio I Centro Est in via Garibaldi 9, Palazzo Galliera, piano seminterrato.
2 settembre 2015
Ultimo aggiornamento: 03/09/2015
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8