Il Comune di Genova inizia il percorso per l'applicazione del “Fattore Famiglia”

Lunedì 16 aprile, dalle ore 9 alle ore 12, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi l’Agenzia per la Famiglia del Comune di Genova, presieduta da Simonetta Saveri, e il Forum delle Associazioni Familiari hanno organizzato un incontro tecnico sul sistema del Fattore Famiglia, che ha visto la presenza di 70 partecipanti facenti parte della macchina amministrativa della città.

Lunedì 16 aprile, dalle ore 9 alle ore 12, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi l’Agenzia per la Famiglia del Comune di Genova, presieduta da Simonetta Saveri, e il Forum delle Associazioni Familiari hanno organizzato un incontro tecnico sul sistema del Fattore Famiglia, che ha visto la presenza di 70 partecipanti facenti parte della macchina amministrativa della città.

Hanno partecipato il vice Sindaco Stefano Balleari, l’assessore al bilancio Pietro Piciocchi, l’assessore alle Politiche Educative e Socio Sanitarie Francesca Fassio, l’assessore alla Sicurezza Stefano Garassino e il consigliere delegato Sergio Gambino. In rappresentanza della Regione erano presenti la Dirigente per le politiche socio-sanitarie e della famiglia Maria Luisa Gallinotti e il Consigliere Matteo Rosso.

Sono intervenuti anche rappresentanti del Tigullio quali in particolare l’Assessore ai servizi sociali, famiglia e pubblica istruzione di Chiavari Fiammetta Maggio ed esponenti del Comune di Rapallo.

Alcuni rappresentanti della Facoltà di Economia dell’Università di Genova, il prof. Montefiori e la prof.ssa Cavalletti si sono resi disponibili ad una eventuale collaborazione nello Studio del Fattore Famiglia.

“Il fattore famiglia è uno strumento che ritengo fondamentale per una più equa distribuzione degli aiuti alla famiglia che il comune può erogare – spiega l’assessore alle Politiche Sociali, Francesca Fassio -. Non basta l’Isee, occorrono nuovi indicatori che ci raccontino la realtà in cui vivono i nuclei familiari, specialmente quelli giovani. Il Comune di Genova lavorerà per predisporre uno studio di fattibilità sull’applicazione del Fattore Famiglia, in particolare sulle modalità di accesso ad alcuni servizi comunali”.

Il percorso è iniziato oggi con l’ascolto dei Relatori Ing. Roberto Bolzonaro, ideatore del fattore Famiglia e l’Ing. Maurizio Bernardi che ha applicato il Fattore Famiglia nel Comune di Castelnuovo del Garda.

“L’Agenzia per la Famiglia è una realtà tangibile dell’amministrazione, la realizzazione di uno dei punti nodali del programma del Sindaco Marco Bucci – commenta l’Assessore al Bilancio Piciocchi -. Oggi con questo incontro, dove sono state illustrate le best practices del Fattore Famiglia, già applicato in 13 Comuni italiani e allo studio di altri, ci siamo resi conto che si può fare e che lo vogliamo fare”.

“Il Fattore Famiglia potrebbe essere applicato – spiegano i relatori – per esempio per ridefinire le rette scolastiche e degli asili nido o nelle graduatorie per l’assegnazione delle case popolari”.

Questo nuovo indicatore è, in pratica, un moltiplicatore che affianca il modello Isee e lo completa dando maggiore precisione e equità anche relativamente all’età dei figli.

Secondo l’ingegner Bolzonaro è importante non fermarsi alle parole o lamentarsi ma credere fortemente alle politiche familiari perché danno concreti risultati sulla crescita della natalità.

“Si tratta di andare oltre i numeri – ha spiegato l’ex Sindaco Bernardi – e con l’impegno di tutti si può rovesciare l’idea di welfare: da risarcitorio a generativo. A Castelnuovo del Garda il Fattore Famiglia è applicato dal 2004 e abbiamo visto invertirsi la tendenza demografica: tante famiglie giovani si sono trasferite e sono nati più bambini. La fiducia delle famiglie è un fattore essenziale per la crescita”.

La Presidente del Forum delle Associazioni Familiari di Genova, Cinzia Romitelli, si è dichiarata molto soddisfatta di questa fattiva collaborazione con l’Agenzia per la Famiglia e il Comune di Genova.

Simonetta Saveri ha anche annunciato gli Stati Generali dell’Educazione che si terranno a Palazzo Tursi in Sala di Rappresentanza il 30 e 31 Maggio con due giornate di ascolto di tutte le realtà che hanno a cuore l’educazione nel nostro territorio. La giornata conclusiva degli Stati Generali si terrà invece il 22 Settembre a Palazzo Ducale.
16 aprile 2018
Ultimo aggiornamento: 16/04/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8