I Servizi Scolastici vanno online
i servizi scolastici vanno online




Di cosa si tratta

La borsa di studio è un rimborso parziale la cui copertura arriva fino al 60% delle spese sostenute e certificate per l’acquisto dei libri di testo, dizionari e atlanti.
La borsa di studio è un beneficio che deve essere richiesto dalla famiglia.
La novità di quest’anno è che è possibile fare la domanda per ottenere questa agevolazione online.

A chi sono destinate

Alle famiglie residenti nel Comune di Genova i cui figli siano iscritti alle scuole statali e paritarie secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado e scuole professionali.
L’ISEE dello studente richiedente deve essere inferiore o uguale a 50mila euro.
Il contributo da erogare non può essere inferiore a 20euro.

Quando fare domanda

Devi compilare la domanda online dal 5 settembre al 30 novembre 2018.
Deve essere presentata una domanda per ciascuno studente.
È facile e veloce, abbiamo già i tuoi dati, troverai i campi già precompilati.

Cosa mi serve per presentare la domanda on line
  • Codice fiscale e carta di identità del richiedente
  • Indirizzo mail
  • ISEE aggiornato al 2018.
Per più info > Regione Liguria  



1. Cos’è la borsa di studio?

La borsa di studio è un beneficio che può essere richiesto dalla famiglia e consiste in un rimborso parziale delle spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo, dizionari e atlanti.
Fai attenzione: in assenza di un ISEE valido il sistema non consente di presentare la domanda.

2. A chi sono destinate le borse di studio?

La borsa di studio è concessa al nucleo familiare per ogni figlio frequentante le scuole statali e paritarie medie e superiori e le scuole professionali nell’anno scolastico di riferimento. L’identificazione del nucleo familiare e il reddito sono determinati dall’ISEE.
L’ISEE dello studente richiedente deve essere inferiore o uguale a 50mila euro.
Il contributo da erogare non può essere inferiore a 20euro.

3. Chi deve compilare la domanda?

Può effettuare la domanda online solo il genitore residente a Genova insieme allo studente minorenne e presente nell’ISEE dello studente.
Può effettuare la domanda online anche lo studente maggiorenne residente a Genova.

4. Quando posso compilare la domanda on line?

Devi compilare la domanda online dal 5 settembre al 30 novembre 2018.

5. Ho due figli: posso compilare una sola domanda per entrambi?

No, devi presentare una domanda per ciascuno studente.

6. Se la mia situazione economica cambia posso inviare un’altra domanda on line durante l’anno?

No, puoi inviare una sola domanda durante l’anno.

7. Cosa mi serve per presentare la domanda on line?
  • Codice fiscale e carta di identità del richiedente
  • Indirizzo e-mail
  • ISEE aggiornato al 2018
È facile e veloce, abbiamo già i tuoi dati, troverai i campi già precompilati.

8. Posso correggere la mia domanda?

La domanda non si può correggere ma entro il termine di scadenza di presentazione, cioè il 30 novembre, puoi fare una nuova domanda che in automatico annullerà la precedente.

9. Come posso fare se ho difficoltà a compilare la domanda on line?

Puoi rivolgerti ai CAF che si sono convenzionati con il Comune di Genova CAF in elenco
Se invece hai bisogno di informazioni generali invece puoi scriverci a dirittostudio@comune.genova.it

È attivo anche il numero verde 800 809009 dal lunedì al venerdì ore 9 - 12.30
Ricordati di annotare il numero della tua pratica per eventuali comunicazioni con l’ufficio competente.

10. Come faccio a sapere se la mia richiesta è andata a buon fine?

Riceverai una e-mail di conferma.

11. Esistono agevolazioni per gli studenti non residenti nel Comune di Genova?

Questa agevolazione è rivolta esclusivamente agli studenti residenti nel Comune di Genova. Rivolgiti al tuo Comune di residenza per verificare se puoi accedere ad eventuali altre opportunità

12. Devo allegare gli scontrini fiscali?

Gli scontrini non devono essere allegati.
Ma è obbligatorio conservare tutta la documentazione attestante le spese sostenute per i successivi 5 anni dal ricevimento del contributo.
In caso di controllo infatti dovrai produrre gli scontrini fiscali in assenza dei quali il contributo non sarà erogato.


 


Di cosa si tratta?
 
È un beneficio su richiesta della famiglia, che consiste nell’applicazione di una tariffa scontata calcolata in modo progressivo in base all’ISEE del minore in corso di validità, importato direttamente dalla banca dati INPS. La tariffa agevolata viene applicata dalla bollettazione immediatamente successiva alla data di presentazione. In assenza di un ISEE valido il sistema non consente di presentare la domanda.

A chi è rivolta?

Alle famiglie residenti nel Comune di Genova i cui figli siano iscritti ai servizi 0/6 comunali (nidi e scuole dell’infanzia) e alle scuole statali 3/14 (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie) con un ISEE del minore inferiore o uguale a 30mila euro.

Quando devo fare domanda?


Devi compilare la domanda online a partire dal 6 giugno. È facile e veloce, abbiamo già i tuoi dati, troverai i campi già precompilati.

Sarà possibile compilare il modulo anche durante tutto l’anno scolastico perché la domanda di agevolazione tariffaria potrà sempre essere presentata e se si possederanno i requisiti, l’agevolazione avrà validità dal giorno di ricezione della domanda on line.
 
La domanda di agevolazione tariffaria va rinnovata ogni anno.

Supporto alla compilazione

 
Se il tuo bambino è iscritto alle scuole comunali puoi rivolgerti al front office del Municipio di zona.
Se il tuo bambino è iscritto alle scuole statali potrai rivolgerti a uno dei CAF in elenco

Per informazioni generali puoi scriverci a risttariffe@comune.genova.it 
È attivo anche il numero verde 800445325 (dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 13).

Esistono agevolazioni per alcune categorie di minori non residenti nel Comune di Genova. Guarda le domande frequenti



1. Che cos’è la tariffa ridotta con ISEE

È un beneficio su richiesta della famiglia, che consiste nell’applicazione di una tariffa scontata calcolata in modo progressivo in base all’ISEE del minore in corso di validità, importato direttamente dalla banca dati INPS. La tariffa ridotta con ISEE viene applicata dalla bollettazione immediatamente successiva alla data di presentazione. In assenza di un ISEE valido il sistema non consente di presentare la domanda.

2. A chi è rivolta?

Si rivolge alle famiglie residenti nel Comune di Genova i cui figli siano iscritti ai servizi 0/6 comunali (nidi e scuole dell’infanzia) e alle scuole statali 3/14 (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie) con un ISEE del minore inferiore o uguale a 30mila euro

3. Chi deve compilare la domanda?

Può effettuare la domanda online solo il genitore residente a Genova insieme al minore.

4. Quando devo fare domanda?

Devi compilare la domanda on line a 
partire dal 6 giugno e vale per tutto l’anno scolastico successivo.
È facile e veloce, abbiamo già i tuoi dati, i campi risulteranno precompilati.
Sarà possibile compilare il modulo anche durante tutto l’anno scolastico perché la domanda della
 tariffa ridotta con ISEE può sempre essere presentata e se si possiedono i requisiti, l’agevolazione avrà validità dal giorno di ricezione della domanda online.
La domanda della tariffa ridotta con ISEE va rinnovata ogni anno.

5. Se la mia situazione economica cambia posso inviare un altro modulo on line durante l’anno?

Si. In corso d’anno puoi richiedere l’aggiornamento della tariffa in caso di variazioni del nucleo familiare o della situazione economica attestato dall’ISEE

6. Ho ricevuto il bollettino a quota ordinaria ma avevo portato domanda di agevolazione. Si può correggere?

Certamente. Devi inviarci via e-mail a risttariffe@comune.genova.it o portare ai nostri uffici al Matitone, la ricevuta di presentazione della domanda di 
La tariffa ridotta con ISEE online.

7. Come posso fare se ho difficoltà a compilare la domanda online?

Per gli iscritti alle scuole comunali puoi rivolgerti al front office del Municipio di zona.

Per gli iscritti alle scuole statali puoi rivolgerti a uno dei CAF in elenco

Per informazioni generali puoi scriverci a risttariffe@comune.genova.it 

È attivo anche il numero verde 800 445325 (dal lunedì al venerdì ore 9.30 - 13)

8.Come faccio a sapere se la mia richiesta è andata a buon fine?

Riceverai una mail di conferma.

9. Esistono agevolazioni per alcune categorie di minori non residenti nel Comune di Genova?


Si, sono equiparati ai residenti i minori:
  • con un genitore appartenente a Forze Armate, Forze dell’Ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Militari delle Capitanerie di Porto in servizio effettivo a Genova
  • appartenenti a nuclei familiari con relazione dei Servizi sociali che chieda l’applicazione di tariffe agevolate per particolari esigenze socio-economiche del nucleo familiare stesso
  • in affido familiare presso nuclei familiari residenti a Genova
  • inseriti in strutture di accoglienza su disposizione del Tribunale dei Minori
  • ospitati temporaneamente a Genova per terapie ospedaliere e minori loro congiunti
  • residenti in Comuni che hanno stipulato specifiche convenzioni con il Comune di Genova.
In questi casi puoi compilare la domanda su modulo cartaceo all'Ufficio Tariffe al Matitone in via di Francia 3 - 5° piano - sale 27 - 28, lunedì, martedì, mercoledì ore 9 - 12 e giovedì ore 9 - 16.

10. Cos’è lo “Sconto Figli”?

Uno sconto ulteriore applicato in base all’ISEE e al numero di figli.
È riservato ai nuclei familiari con 2 o più minori a carico.

11. Cos’è l’Abbattimento per disoccupazione?

Si tratta dell’abbattimento del valore ISEE pari al 100% per ISEE inferiore a 30.000 o al 50% per ISEE superiore a 30.000 per i nuclei familiari nei quali è sopraggiunta disoccupazione nel corso dell’anno, dell’unico o di tutti gli adulti che nell’attestazione ISEE risultavano produttori di reddito da lavoro.

Per richiederlo devi indicare sul modulo di agevolazione il nominativo dell’adulto che è risultato disoccupato e la data di inizio dello stato di disoccupazione.

12. Chi ha diritto all’esenzione totale?

Hanno diritto all’esenzione le seguenti categorie:
  • minori appartenenti a nuclei familiari già noti ai servizi sociali competenti, su specifica indicazione degli stessi
  • minori inseriti in strutture residenziali con retta a totale carico del Comune di Genova o del Servizio Sanitario Regionale
  • minori in affido familiare
  • minori figli di rifugiati politici su indicazione dei servizi sociali competenti
  • nuclei con 5 o più minori a carico
  • nuclei monoreddito con ISEE inferiore a 30.000,00 in caso di sopraggiunta disoccupazione.

13. Posso avere una ricevuta di pagamento su base mensile da presentare all’INPS per il bonus nido?

Sì, devi scrivere un’e-mail con i tuoi dati e la richiesta a risttariffe@comune.genova.it.
Ti verrà inviata l’attestazione via mail.




Di cosa si tratta?

È il servizio di ristorazione fruito dal tuo bambino in orario scolastico regolato secondo le modalità previste dal sistema tariffario.

A chi è rivolto?

Per gli iscritti ai servizi 0/6 comunali (nido-infanzia)
Per gli iscritti alle scuole statali 3/14 (infanzia statali, primaria e secondaria)

Quando devo compilare la domanda?

Per gli iscritti alle scuole statali puoi compilare la domanda on line a partire dal 6 giugno.
Se invece il tuo bambino è iscritto ad un servizio comunale potrai compilare la domanda presso la segreteria scolastica nel momento dell’accettazione.

Ci si deve iscrivere solo la prima volta in cui si accede al servizio. Da quel momento l’iscrizione è valida per sempre, anche in caso di trasferimento presso altra scuola o cambio ciclo scolastico.

I non residenti possono possono compilare  l’apposito modulo cartaceo presso le segreterie scolastiche o l’Ufficio Tariffe al Matitone in via di Francia 3 - 5° piano, sale 27 - 28 (lunedì - martedì e mercoledì dalle ore 9 alle 12; giovedì dalle ore 9 alle 16)


Per informazioni generali puoi scriverci a risttariffe@comune.genova.it

È inoltre attivo il numero verde 800 445325 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13)

 
I non residenti possono possono compilare  l’apposito modulo cartaceo disponibile nelle segreterie scolastiche o nell’Ufficio Tariffe al Matitone, via di Francia 3 - 5° piano, sale 27- 28 (lunedì - martedì e mercoledì dalle ore 9 alle 12, giovedì dalle ore 9 alle 16 - venerdì non si riceve)
 

1. Di cosa si tratta?

È il servizio di ristorazione fruito dal minore in orario scolastico regolato secondo le modalità previste dal sistema tariffario.

2. A chi è rivolto?
  • agli iscritti ai servizi 0/6 comunali (nido-infanzia)
  • agli iscritti alle scuole statali 3/14 (infanzia statali, primaria e secondaria) che usufruiscono della mensa scolastica.
Quando devo presentare la domanda di ristorazione scolastica?

Per gli iscritti alle scuole statali la domanda va compilata online a partire dal 6 giugno.

Per gli iscritti ad un nido o a una scuola infanzia comunale l’accettazione del posto, da effettuare presso una segreteria delle scuole comunali, comprende anche l’iscrizione alla ristorazione scolastica e l’impegno al pagamento
Ci si deve iscrivere solo la prima volta in cui si accede al servizio. Da quel momento l’iscrizione è valida per sempre, anche in caso di trasferimento presso altra scuola o cambio ciclo scolastico.

3. Come posso fare se ho difficoltà a compilare la domanda on line?

Per gli iscritti alle scuole statali puoi rivolgerti a uno dei CAF in elenco

4. Come faccio a sapere se la mia richiesta è andata a buon fine?

Riceverai una mail di conferma.


5. Se non sono residente come faccio a fare domanda?

I non residenti possono compilare il modulo cartaceo nell’Ufficio Tariffe al Matitone, via di Francia 3 - 5° piano, sale 27 - 28, lunedì, martedì, mercoledì ore 9 - 12 e giovedì ore 9 - 16.

6. È possibile indicare la necessità di una dieta particolare per il mio bambino?

Si. Se si intende richiedere una dieta particolare per motivi di salute o etico-religiosi, oltre a spuntare la relativa voce sul modulo, è necessario rivolgersi all’Ufficio Territoriale della Ristorazione (previo appuntamento telefonico) al Municipio di riferimento, altrimenti la dieta non verrà erogata.

Ulteriori informazioni >  http://www.comune.genova.it/pages/diete-speciali





Se hai bisogno di un supporto per compilare una di queste domande online puoi rivolgereti a uno di questi CAF CONVENZIONATI


Cosa sono?

Voucher che abbassano il costo mensile della retta al nido delle strutture pubbliche e private convenzionate.

Avviso pubblico

A chi sono destinati? 

A mamme lavoratrici o in cerca di lavoro con ISEE fino a 50mila euro e alle famiglie con ISEE fino a 20mila euro.

Cosa devo fare per ottenere i voucher?

Per accedere a queste agevolazioni ti serve l’ISEE aggiornato al 2018. Rivolgiti subito a un CAF

Ci sono due tipi di voucher:

  • voucher di conciliazione per le donne lavoratrici o impegnate in un percorso di ricerca lavoro con ISEE compreso tra i 20 e fino ai 50mila euro
  • voucher di inclusione per le famiglie con ISEE inferiore a 20mila euro
Per entrambi l’importo è di:

€ 200,00 al mese per chi ha un Isee sotto i 10mila euro
€ 100,00 al mese per chi ha l’Isee superiore ai 10mila euro

La somma massima annuale che può essere erogata è, dunque, 2.000 € per le famiglie con un Isee inferiore ai 10mila euro e 1.000 € per quelle che superano questa cifra, per 10 mensilità di frequenza del nido.

Puoi inviare la richiesta per ottenere il voucher nido solo in seguito all’accettazione del bambino in una delle strutture comunali o private convenzionate. Quindi il tuo bambino deve già risultare iscritto.

La cifra del voucher a cui hai diritto passerà direttamente ai servizi scolastici che applicano lo sconto sulla retta 2018/2019.

Domande chiuse il 20 luglio 2018.

A breve aggiornamenti sulla misura voucher.





1. Cosa sono i voucher nido e chi sono i destinatari di questa misura?

Ci sono due tipi di voucher.
I voucher di conciliazione sono destinati alle donne lavoratrici o impegnate in un percorso di ricerca lavoro con ISEE compreso tra i 20 e i 50mila euro.
I voucher di inclusione sono destinati alle famiglie con ISEE inferiore a 20mila euro.
Per entrambi l’importo è di:

200,00 € al mese per chi ha un Isee sotto i 10mila euro
100,00 € al mese per chi ha l’Isee superiore ai 10mila euro.

2.  Cosa devo fare per ottenere i voucher?

Per prima cosa devi avere un Isee aggiornato al 2018.
Per i  nuclei residenti nel Comune di Genova la richiesta per ottenere il voucher nido dovrà essere inviata on line solo in seguito all’accettazione del proprio figlio in una delle strutture comunali o private convenzionate.
Quindi il tuo bambino deve già risultare iscritto. Puoi fare domanda fino al 20 luglio 2018.
Il voucher a cui avrai diritto passerà ai servizi scolastici che applicheranno lo sconto direttamente sulla tua retta 2018/2019

3. Non sono residente nel Comune di Genova, ma mio figlio è iscritto per l'anno 2018/19 in un nido di Genova, aderente alla misura. Come posso presentare la domanda di accesso al voucher?

Puoi presentare la domanda di accesso utilizzando questo modulo.

Devi compilare il modulo, sottoscriverlo e allegare quanto indicato e presentarlo secondo una di queste modalità:
  • consegna a mana al Comune di Genova - Segreteria della Direzione Politiche dell’Istruzione per le Nuove Generazioni, in via di Francia  3, 5° piano; in questo orario da lunedì a giovedì ore 9 - 12.30 e ore 14 - 16; venerdì ore 9 - 13.30
  • via posta elettronica certificata all’indirizzo direzionescuolaegiovanicomge@postecert.it (nell’oggetto della mail PEC deve essere indicata esattamente la seguente dicitura: “Domanda di accesso alla misura DGR 116/2018)"
  • a mano o mediante raccomandata con ricevuta di ritorno al Comune di Genova, Archivio Generale -Protocollo, piazza Dante 10, Genova.
Per le consegne a mano l’Archivio Generale – Protocollo ha questo orario: da lunedì a venerdì ore 8.30 - 12.30.

Nell’ipotesi di consegna a mano e nell’ipotesi di spedizione mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, deve essere indicato all’esterno della busta che contiene la domanda in questione la dicitura “Contiene domanda di accesso alla misura DGR 116/2018”.

4. Come funzionano, la Regione mi rimborserà una parte della retta?

No. La cifra del voucher a cui si ha diritto passerà direttamente ai servizi scolastici che applicheranno lo sconto direttamente sulla tua retta 2018/2019. Quindi tu vedrai direttamente lo sconto applicato alla tua retta mensile.

5. Qual è la soglia di ISEE per poter fare domanda?

Ci sono due diverse soglie perché le tipologie di voucher sono due.

Voucher di conciliazione per le donne lavoratrici o impegnate in un percorso di ricerca lavoro con soglia ISEE a 50mila euro.
Voucher di inclusione per le famiglie con ISEE inferiore a 20mila euro.

6. Fino a quando posso fare domanda?

Potrai fare domanda fino alla data del 20 luglio 2018

7. Posso fare domanda anche se mio figlio risulta in graduatoria ed è probabile che venga accettato successivamente nel corso dell’anno?

Non è possibile accettare iscrizioni oltre la data prevista poiché i Comuni capofila del Distretto formeranno le graduatorie riferendosi all’intero anno educativo 2018/19

In quale situazione anagrafica devo trovarmi se voglio richiedere il voucher nido di conciliazione?

Le donne che intendono presentare domanda di accesso ai voucher di Conciliazione possono essere sia coniugate che di stato civile libero. In caso di parità in graduatoria rispetto all’ISEE avranno priorità le donne che non hanno beneficiato dei contributi INPS o di altri benefici per analoghe finalità e secondariamente le donne “sole”, ovvero che nello stato di famiglia compaiano solo loro e i figli minori.

8. Quale tipo di ISEE bisogna tenere in considerazione?

ISEE minorenni.

9. Se ho due bambini iscritti al nido quante domande devo presentare?

Per ogni figlio iscritto a uno dei nidi aderenti le famiglie devono presentare singole istanze, quindi se hai due figli con il posto già assicurato presso uno dei nidi aderenti le domande di accesso al voucher dovranno essere due, distinte.

10. Come posso fare se ho difficoltà a compilare la domanda on line?

Puoi rivolgerti ad uno dei CAF che si sono convenzionati con il Comune di Genova: elenco dei CAF convenzionati

11. Come faccio a sapere se la mia richiesta è andata a buon fine?
Riceverai una mail di conferma.





Le graduatorie definitive ai servizi 0/3 anni saranno visibili dal 6 giugno 2018.

Per consentire l'accesso a tutte le funzionalità della consultazione online è necessario sbloccare tutte le finestre pop up del browser utilizzato.




Guarda la graduatoria, per accedere devi avere con te carta d’identità valida e codice fiscale.

Se il bambino/a risulterà tra gli ammessi la Segreteria Scuole Comunali del Municipio ti contatterà telefonicamente e via mail dal 06/06/2018 al 20/07/2018.

Dovrai presentarti in segreteria per firmare l’accettazione del posto entro tre giorni, altrimenti verrai cancellato dalla graduatoria e la decadenza si estende anche se risulterai irreperibile.

Quando andrai ad accettare il posto ricordati che devi presentare la documentazione riguardante le vaccinazioni del tuo bambino o della tua bambina.


Cosa si intende per servizi 0/3 e a chi sono rivolti?

I servizi 0/3 comprendono:
  •  nidi d'infanzia per bambini nati negli anni 2016/2017/2018
  •  centri bambini per i nati nel 2016 e fino al 31/3/2017.
Alle sezioni Primavera possono iscriversi i bambini nati nel 2016.

Cosa devo fare per accettare?

Se il tuo bambino/a risulta tra gli ammessi la Segreteria Scuole Comunali del Municipio ti contatterà telefonicamente e via mail, dal 06/06/2018 al 20/07/2018.
Dovrai presentarti in Segreteria per firmare l’accettazione del posto entro tre giorni, altrimenti verrai cancellato dalla graduatoria e la decadenza si estende anche se risulterai irreperibile.
Quando accetti il posto ricordati che devi presentare la documentazione riguardante le vaccinazioni del bambino/a.

E per i nuovi nati?

Se il tuo bambino/a nasce tra il 20 maggio e il 31 dicembre 2018 e vuoi usufruire dei servizi 0/3 del Comune di Genova puoi presentare domanda d’iscrizione online dal 1/10/2018 al 31/12/2018; le nuove domande verranno inserite ogni settimana nella graduatoria in vigore.

Se la mia domanda non viene accettata per quanto tempo resto in graduatoria?

La domanda d'iscrizione è annuale ed è valida per il solo anno scolastico 2018/19.
Le bambine e i bambini che al termine dell’anno scolastico risulteranno ancora in graduatoria non ammessi, se interessati, per l’anno scolastico successivo dovranno presentare una nuova domanda di iscrizione.


 
Ultimo aggiornamento: 18/09/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8