Genova Smart Week: idee a confronto per la città di domani

Una settimana dedicata alle buone pratiche per lo sviluppo di una città innovativa, smart e a dimensione d’uomo. Una ricca agenda di incontri con oltre 200 relatori italiani e stranieri

Il processo di trasformazione delle città non conosce sosta. Il rischio, però, è che i cambiamenti non si traducano in sviluppo sostenibile e in una migliore qualità della vita. Un problema che richiama sempre più attenzione, nella consapevolezza che un futuro migliore non può fare a meno di una crescita urbana intelligente.

Da alcuni anni, anche la nostra città si interroga su questi temi, e lo fa dandosi appuntamento, dal 20 al 24 novembre, a “Genova Smart Week”, promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City, con il supporto tecnico e organizzativo di Clickutility Team, una settimana di iniziative legate al tema della città smart, analizzato sotto vari punti di vista. 

Una manifestazione, alla sua terza edizione, dedicata alle città intelligenti, con incontri, esposizioni, eventi divulgativi e convegni di profilo internazionale che vedrà la presenza di oltre 200 relatori e di ospiti internazionali tra delegati esteri e partner di progetti europei.

“I numeri sono importanti e sono in crescita, soprattutto – ha detto l’assessore allo sviluppo economico Giancarlo Vinacci – perché c’è stata una corsa da parte degli sponsor per essere presenti. Un segnale in più, oltre a ciò che si respira in città, per cogliere la voglia di partecipare alla ripresa da parte delle aziende sta crescendo”.

I punti chiave sono: Business Models & Solutions per lo sviluppo della smart city, Impresa 4.0, Green Solutions per la rigenerazione urbana e Urban Platform - Innovazione per la trasformazione della città.

“Sono temi che ancora oggi non tutti conoscono molto bene – ha proseguito l’assessore – ma sicuramente faranno parte nostra quotidianità, di una evoluzione che richiede la presenza di aziende, intelligenze e persone che lavorano. Stiamo ridisegnando la Genova di domani – conclude Vinacci – nella consapevolezza che l’età adulta non è una garanzia di efficienza così come la giovinezza non è garanzia di innovazione. Per questo motivo siamo tutti intorno al tavolo con un obiettivo comune per lo sviluppo di una città vivibile e intelligente.”

L’avvio della terza edizione della Genova Smart Week è previsto lunedì 20 novembre nel Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi con la Conferenza Istituzionale, aperta a tutta la cittadinanza, che vedrà protagonisti, tra gli altri: il sindaco Marco Bucci, Giancarlo Vinacci, Assessore allo Svilup-po economico e Università, Comune di Genova, Elisa Serafini, Assessore al Marketing Territoriale, Cultura e alle Politiche per i Giovani, Comune di Genova, Giovanni Mondini, Presidente, Confindustria Genova, Enrico Giunchiglia, Prorettore Vicario, Università degli Studi di Genova e molte delle aziende del territorio. Nelle giornate successive i convegni della Genova Smart Week si al-terneranno tra Palazzo Tursi, Palazzo Tobia Pallavicino, sede della Camera di Commercio di Ge-nova, e Palazzo della Borsa.

Nel pomeriggio seguirà la prima sessione tematica - BUSINESS MODELS & SOLUTIONS per lo sviluppo della Smart City -che affronterà il tema dei nuovi modelli di sostenibilità economica per lo sviluppo della città intelligente. L’utilizzo di tecnologie e di dispositivi innovativi non è infatti l’unica condizione per rendere smart una città. Occorrono sia un quadro normativo condiviso sia un sistema di finanziamenti e incentivi e, soprattutto, una predisposizione delle amministrazioni cittadine al networking con tutti gli “attori” coinvolti e al project management. 

Martedì 21 si parlerà di IMPRESA 4.0 e delle competenze necessarie per la transizione delle aziende e delle istituzioni verso una produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa. Dopo una prima fase del Piano Industria 4.0, promosso dal Ministero allo Sviluppo Economico, siamo infatti passati alla fase 2 - “Impresa 4.0” - che si rivolge anche alle piccole e medie imprese e alle società di servizi con alto potenziale di digitalizzazione. Si partirà quindi dall’analisi delle tecnologie a disposizione – big data, Internet of Things e robotica -  per lo sviluppo dell’industria futura, soffermandosi sui nuovi modelli di gestione ed evoluzione dei processi di produzione nelle aziende, per poi analizzare le strategie di internazionalizzazione dell’impresa e le soluzioni innovative sostenibili.

Sempre martedì 21, protagonista GREEN SOLUTIONS per la rigenerazione urbana, la sessione dedicata a raccogliere le buone pratiche per una crescita economica che armonizzi economia e ambiente. Un uso consapevole delle risorse permette infatti alla città di percorrere obiettivi generali di crescita intelligente, sostenibile e compatibile. In particolare, si segnala il Workshop “URBAN AGENDA FOR THE EU" che vede il Comune di Genova coordinatore del partenariato europeo «Climate Adaptation Partnership» che si occuperà, per i prossimi tre anni, del tema dell'adattamento ai cambiamenti climatici nelle aree urbane.

La giornata di mercoledì 22 prenderà l’avvio con URBAN PLATFORM – Innovazione per la trasformazione delle città, la sessione dedicata alla gestione intelligente delle aree urbane per individuare soluzioni innovative che facciano fronte alle sfide ambientali e sociali di oggi. In particolare si parlerà di piattaforme di governance integrate e di interoperabilità tra tecnologie energetiche, comunicazioni mobili e infrastrutture per il miglioramento dei servizi ai cittadini e alle imprese. Una particolare attenzione sarà dedicata al monitoraggio energetico e alle soluzioni innovative per gestire i servizi di mobilità e le informazioni culturali e turistiche.

Sempre alla mattina, il workshop “R2CITIES PROJECT” presenterà i risultati di questo progetto europeo dedicato alla riqualificazione sostenibile di una parte del quartiere "Lavatrici" che ha permesso una riduzione dei consumi energetici e della produzione di gas a effetto serra con relativo miglioramento delle condizioni di benessere abitativo.

Al pomeriggio, protagonista la sicurezza informatica con il focus “Security, Cyber Security & IoT Solutions” che affronterà il tema soffermandosi sulle azioni di governo e sulle case history internazionali, e con il Workshop “Agenda Digitale Europea e Cyber Security” realizzato in collaborazione con Centro Europe Direct – Comune di Genova.

In chiusura di giornata, il Workshop “Claircity & Climaera – Alcotra Projects”, organizzato dal partenariato di CLIMAERA in collaborazione con la Regione Liguria, e dedicato al tema della qualità dell’aria in ambiente urbano, in particolare quello portuale, che presenterà le prime tappe del progetto Claircity che vede Genova città pilota e il coinvolgimento dei cittadini stessi per sensibilizzarli su questo tema.

Giovedì 23, secondo appuntamento con GREEN SOLUTIONS per la rigenerazione urbana, protagonista la mobilità elettrica con due sessioni di approfondimento. Una dedicata all’evoluzione della rete europea di ricarica dei veicoli elettrici che presenterà i risultati del progetto Unit-e, finanziato dalla Commissione Europea, che ha rafforzato una rete di centraline “fast charge”, già operativa in Inghilterra, Irlanda e Francia, estendendola sul versante italiano con un corridoio completamente attrezzato che unisce Dublino a Genova, passando sull’asse Genova – Ventimiglia, da Porto Antico e lungo l’autostrada A10.

La seconda sessione invece affronterà il piano di sviluppo dell’e-mobility nella Regione Liguria cui farà seguito nel pomeriggio un approfondimento sulla mobilità urbana sostenibile. Si parlerà invece di teleriscaldamento nel workshop “CELSIUS EU PROJECT”, organizzato in collaborazione con il Comune di Genova, che presenterà la conferenza finale di questo progetto che punta a riutilizzare il calore prodotto in eccesso come fonte di riscaldamento per gli edifici e che riguarda a Genova l’area delle Gavette a Molassana, dove è stato impiantato il dimostratore genovese.

Nella stessa giornata si svolgeranno anche: la sessione dedicata ai nuovi progetti che il Comune di Genova sta seguendo, in particolare -FORCE – Cities Cooperating for Circular Economy, UNaLab – Urban Nature Labs, Elviten e Mobimar - cui seguirà la visita al dimostratore in Via delle Gavette e la PREMIAZIONE SMARTcup LIGURIA & SMAU LIGURIA a cura di Filse, Regione Liguria e Liguria International.

Venerdì 24 novembre mattinata conclusiva dedicata alle soluzioni GREEN con un focus su “Smart Building & Efficienza Energetica” che affronterà le politiche governative per ridurre i consumi energetici e aprire la strada alla diffusione di edifici intelligenti, presentando quindi lo stato dell’arte in Italia e le best practice a livello internazionale, nazionale e locale. In contemporanea si svolgerà Breakthrough Technologies in CLIMATE CONTROL SYSTEMS” il 3° Workshop di XERIC, progetto il cui obiettivo è quello di sviluppare un sistema di controllo del sistema di condizionamento a bordo veicolo che consente di ridurre al minimo il 50% dell’energia utilizzata per il comfort dei passeggeri durante tutto l’anno.

Genova per il terzo anno consecutivo propone quindi una manifestazione capace di attirare realtà europee e internazionali per questa settimana dedicata alle buone pratiche per lo sviluppo di una città innovativa e a dimensione d’uomo e che si avvarrà di prestigiose partnership istituzionali w della presenza di progetti europei quali: Celsius, Elviten, FORCE – Cities Cooperating for Circular Economy, Mobimar, R2Cities, UNaLab – Urban Nature Labs e XERIC


Main sponsor di Genova Smart Week: ABB – e-distribuzione - Leonardo

Programma e iscrizioni qui.

_______________________________________________

Ufficio Stampa Segreteria organizzativa
Isabella Rhode (320 0541543)
E-mail: info@isabellarhode.com
9 novembre 2017
Ultimo aggiornamento: 09/11/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8