Antichi mestieri genovesi

Testo Alternativo
Testo Alternativo
Gai
Lavoratore che faceva parte della compagnia dei facchini. Promosso capo aveva abbandonato la parte più faticosa del  lavoro per dedicarsi al nuovo incarico più responsabile e meglio retribuito.
Da facchino era diventato “gai” (non si conosce l'origine  di questa parola), addetto al controllo delle persone che entravano ed uscivano dal porto, ma principalmente, doveva sorvegliare e verificare le “bragate” (da braga, accessorio per il sollevamento delle merci) dalla nave alle banchine e viceversa e dare il ritmo  al lavoro dei facchini semplici.

























PICCOLO GLOSSARIO ITALIANO - GENOVESE

Facchino: facchin
Male di  schiena: mâ de  schenn-a
Controllore: controllô
Entrare: intrâ
Uscire: sciortî
Incarico: incarego
Lavoro: lou
Sorvegliante: sorveggiante
Sveglio (attento,pronto): adescio
Distratto: distraeto




Testo di Claudio Pittaluga
Illustrazione di Gino Andrea Carosini
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8