Domande frequenti



UFFICI A SERVIZIO DEL CITTADINO (URP)

CHE COSA E’ UN URP?

E’ un Ufficio di Front Office che aiuta il cittadino fornendogli informazioni sui vari servizi del Comune  e facendo da tramite tra le proposte, le osservazioni e le lamentele del cittadino stesso e l’Amministrazione.

DOVE TROVO UN URP SUL TERRITORIO DEL PONENTE?

  • URP PEGLI – Via Pallavicini 5 (sede Municipio)
  • URP VOLTRI – P.zza Gaggero, (sede Municipio)

COME POSSO FARE UNA SEGNALAZIONE OD UN RECLAMO?

Compilando un coupon on line oppure compilando l’apposito modulo direttamente presso uno Sportello UR


PARCHEGGI

SONO RESIDENTE A PEGLI. ESISTONO AGEVOLAZIONI PER IL PARCHEGGIO DELLA MIA AUTOVETTURA?

Si. Il Municipio Ponente, in collaborazione con Genova Parcheggi S.p.A., mette a disposizione dei residenti, posteggi per autovetture a tariffa agevolata ed in abbonamento annuale.
I posti auto si trovano in zona Molo Archetti, attracco Nave Bus e i residenti in quella zona possono farne richiesta presentando istanza in bollo da €16 direttamente all’URP del Municipio di Pegli-Via Pallavicini 5
L’agevolazione è estesa anche ai titolari di attività commerciali e professionali

SONO INVALIDO/DISABILE ED HO DIFFICOLTA’ A TROVARE PARCHEGGIO. COSA POSSO FARE?

Se è già in possesso del contrassegno disabili rilasciato da Genova Parcheggi e non possiede, a qualunque titolo, box, garage, posti auto, può richiedere, su apposito modulo, l’istituzione di uno spazio di sosta personalizzata, per persona che guida, o  persona che non guida o persona che non guida ed è impossibilitato alla firma.
L’istanza deve essere presentata presso l’Ufficio Permessi del Municipio unitamente alla seguente documentazione:
  • Documento di identità del disabile
  • Copia del contrassegno disabili
  • Copia della patente auto e  della carta circolazione di chi guida
  • Documentazione medica rilasciata dalla ASL 3 in cui sono elencate le varie patologie ed è riportata la dicitura “non deambula con carattere di permanenza”

VORREI CELEBRARE IL MIO MATRIMONIO NELLA CHIESA DI N.S. DELLE GRAZIE. QUINDI LE MACCHINE DOVREBBERO TRANSITARE ATTRAVERSO IL PARCO  STORICO“VILLA DUCHESSA DI GALLIERA”. A CHI DEVO CHIEDERE IL PERMESSO?

Basta inviare una mail all’indirizzo: parchistorici@comune.genova.it  specificando, oltre ai dati personali ed al recapito telefonico, il motivo della richiesta, la data dell’evento, il numero delle autovetture coinvolte e la targa di una di esse.


CASA

DOVREI ESEGUIRE DEI LAVORI ALL'INTERNO DEL MIO APPARTAMENTO. OCCORRONO PERMESSI?

Per i lavori di manutenzione ordinaria, cioè opere necessarie per mantenere in ordine  l’appartamento, senza modifiche strutturali, si può procedere senza obbligo di presentare progetti o comunicazioni all’Edilizia Privata.
Se si tratta invece di interventi di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione (es. abbattimento e ricostruzione muri), occorre rivolgersi ad un professionista iscritto all’Albo, che presenterà all’Edilizia Privata la SCIA (comunicazione inizio attività).

HO BISOGNO DI RINTRACCIARE IL DECRETO DI ABITABILITA’ DELLA MIA CASA. COME DEVO FARE?

L’archivio decreti di abitabilità e certificati di agibilità è liberamente consultabile utilizzando i servizi online resi disponibili dal Comune.
 Nel sito internet del Comune selezionare la voce servizi online e, quindi seguire il percorso consultazione/edilizia privata/ visure agibilità.
Al servizio si accede anche digitando decretiabitabilita.comune.genova.it
In alternativa alla ricerca online, è possibile chiedere lo svolgimento della ricerca tramite l'operatore dello Sportello Unico dell’Edilizia - Ufficio Agibilità. Per usufruire di tale servizio occorre presentare apposita richiesta il cui svolgimento è soggetto al pagamento anticipato dei diritti di ricerca.


LAVORO

HO INTENZIONE DI AVVIARE UN’ATTIVITA’ COMMERCIALE, COSA DEVO FARE?

L’unica interfaccia per chi intende avviare, ampliare, rilevare un’attività commerciale è lo Sportello Unico Attività produttive (SUAP) che si occupa del rilascio dei titoli autorizzativi per l’esercizio delle attività produttive, accoglie le istanze degli imprenditori, le trasmette agli Uffici competenti fornendo risposta all’utenza, coordina i procedimenti e ne trasmette l’esito.

CARTA IDENTITA’: HO SENTITO PARLARE DI CARTA IDENTITA’ ELETTRONICA. VORREI SAPERE COS’E’ E COME SI OTTIENE

La Carta di identità elettronica ha le dimensioni di una carta di credito corredata da foto, impronte digitali e codice fiscale del titolare e da un microprocessore a radio frequenza, per proteggere da contraffazione i dati anagrafici.
Inoltre ha la caratteristica di agevolare l’utilizzo dei servizi online erogati dalle Pubbliche Amministrazioni. In futuro saranno disponibili anche servizi erogati da altri Enti in Italia e in Europa. 
Le modalità di rinnovo e la durata restano invariate rispetto al documento cartaceo, così come la possibilità di manifestare il consenso o il diniego alla donazione degli organi.
Presso il Comune di residenza vengono effettuate le operazioni di riconoscimento, inserimento foto, acquisizione delle impronte e della volontà/diniego relativi alla donazione organi. Il cittadino riceverà la Carta d’Identità Elettronica direttamente dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, all’indirizzo da lui indicato al momento della richiesta (residenza, luogo di lavoro, residenza di persona delegata al ritiro).


PERSONA

COS’E’ L’ASSEGNO DI MATERNITA’ E COME SI FA PER OTTENERLO?

E’ un assegno dell'importo massimo di € 342,62 per 5 mensilità (totale €  1.713,10) per nascite, adozioni/affidamenti preadottivi dal 1° gennaio 2018 erogato a favore di donna residente nel Comune di Genova, cittadina italiana o comunitaria o appartenente a paesi terzi in qualità di cittadina: 
  • 
titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
- familiare di cittadini italiani, dell’Unione o di cittadini soggiornanti di lungo periodo non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente

  • rifugiata politica, i suoi familiari e superstiti

  • titolare della protezione sussidiaria

  • cittadina/lavoratrice del Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia, e i suoi familiari

  • titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro e i suoi familiari, ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D.lgs. 40/2014

  • che abbia soggiornato legalmente in almeno 2 stati membri, i suoi familiari e superstiti
  • 
apolide, i suoi familiari e superstiti
La domanda va presentata tassativamente entro 6 mesi dalla data del parto presso uno dei CAF convenzionati
. 
Per maggiori informazioni visita la pagina.

VORREI CELEBRARE IL MIO MATRIMONIO NELLA CHIESA DI N.S. DELLE GRAZIE. QUINDI LE MACCHINE DOVREBBERO TRANSITARE ATTRAVERSO IL PARCO  STORICO“VILLA DUCHESSA DI GALLIERA”. A CHI DEVO CHIEDERE IL PERMESSO?

Basta inviare una mail all’indirizzo: parchistorici@comune.genova.it  specificando, oltre ai dati personali ed al recapito telefonico, il motivo della richiesta, la data dell’evento, il numero delle autovetture coinvolte e la targa di una di esse.

SONO UN RAGAZZO DI 17 ANNI. HO DIRITTO AD AGEVOLAZIONI PER FREQUENTARE UNA PALESTRA O ANDARE IN PISCINA?

Certo. I ragazzi tra i 15 ed i 29 anni possono richiedere gratuitamente la GREEN CARD che consente di ottenere agevolazioni e sconti su iniziative di carattere culturale, ricreativo, sportivo, turistico e commerciale, su promozione del Centro Informagiovani. La carta si può richiedere, presentandosi con un documento di identità:
  • al Centro Informagiovani di Palazzo Ducale
  • presso una Biblioteca di zona 
  • all’URP DI PEGLI Via Pallavicini 5
  • all’URP di Voltri – P.zza Gaggero 2
Ultimo aggiornamento: 02/10/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Numero Unico: 010.1010
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8