Dissuasori di sosta e specchi parabolici a servizio di passi carrabili
I dissuasori di sosta e gli specchi parabolici vengono installati su richiesta e a spese dei privati cittadini.
L’utente è tenuto alla loro manutenzione ed è direttamente responsabile per danni a persone o cose che si dovessero verificare per uso scorretto o  mancata manutenzione.
Tutte le installazioni devono essere effettuate nel rispetto di decoro e accessibilità dei luoghi, secondo la normativa vigente, con particolare riferimento alla circolazione dei portatori di handicap e carrozzelle.
La scelta del tipo d manufatto dovrà essere fatta secondo le indicazioni fornite dalle Linee guida per i dissuasori, approvato dalla Giunta Comunale con delibera n. 248 del 24/07/08.
Lo spazio occupato da manufatti o segnaletica orizzontale a servizio dei passi carrabili è da considerarsi nel computo dell’intera estensione della superficie dei passi stessi ed è, come la superficie del varco, assoggettato al canone COSAP.

Chi può presentare la domanda

  • proprietario
  • amministratore, o altra persona autorizzata

Come

In carta bollata (imposta di bollo assolta in modo virtuale) + 3 copie in carta semplice corredata da:
  • 3 fotografie del varco carrabile (uguali)
  • illustrazioni/disegni/fotografie dei dissuasori
  • fotocopia documento d'identità del richiedente
  • quietanza versamento  per diritti di sopralluogo e bollo di stato
  • autorizzazione condominiale
  • ultimo pagamento COSAP relativo al passo carrabile

Dove

Ufficio Permessi Muncipali

Pagamenti

Presentazione domanda
distinta di versamento (specchi parabolici) e distinte di versamento (dissuasori) differenziata per ogni Municipio, da presentare agli sportelli bancari, senza alcun costo aggiuntivo.
La distinta debitamente quietanzata va allegata alla domanda.

Conclusione del procedimento

Distinta di versamento trasmessa al richiedente dagli uffici e comprendente gli importi per bollo di stato - diritti di segreteria - COSAP

Accesso agli atti e normativa

Chiunque abbia un interesse personale, concreto e attuale può prendere visione o avere copia dei documenti amministrativi allegati a  questi procedimenti.
Il diritto si esercita con la richiesta di accesso che può essere presentata agli Sportelli del Cittadino o Uffici Permessi dei Municipi.

Normativa
  • Legge 241/90 e successive modifiche e integrazioni
  • Regolamento attuazione Legge 241/90 (Delibera C.C. n. 62 del 11.04.07 e successive modifiche)
  • Nuovo codice della strada e Regolamento di attuazione
  • Regolamento COSAP (Deliberazione C.C. n. 23 del 17.05.11)
  • Regolamento rottura suolo (Deliberazione C.C. n. 120 del 19.12.06)
  • Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo D.M. del 10.07.02 - pubblicato in G. U. n. 226 del 26.09.02
  • Codice in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs. 196/2003)
  • Determinazione dirigenziale n. 1 del 05.02.08
  • Determinazione dirigenziale n. 21 del 27.03.08
Ultimo aggiornamento: 23/11/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8