Rifacimento della copertura del Bisagno 2° lotto – 2° stralcio
Segui lo stato di avanzamento lavori e le news su cambi di viabilità e parcheggi nel sito dedicato www.cantierebisagno.it

banner www.cantierebisagno.it
sopralluogo cantiere

Il completamento della copertura è previsto entro ottobre 2017.
Il completamento delle opere di finitura è previsto entro dicembre 2017.


Proseguono i lavori per il rifacimento della copertura del Bisagno relativi al 2° lotto 2° stralcio che interessano l'area compresa tra Via Diaz e Via Santa Zita.

I lavori sono finanziati mediante specifico Accordo di Programma tra Ministero dell’Ambiente e Regione Liguria del settembre 2010. Il termine previsto di fine lavori è agosto 2018 per lo scolmatore, la primavera del 2017 per la copertura. Il recente Decreto Presidenza del Consiglio per il programma “Italia Sicura” ha finanziato anche il terzo lotto per 95 milioni.


DETTAGLIO OPERA:
Guarda la planimetria >
I lavori prevedono la demolizione dell’attuale impalcato (risalente agli anni '30), l'abbassamento dell’attuale quota d’alveo per circa 2 metri, sotto murazione degli argini esistenti, e la realizzazione del nuovo impalcato stradale (secondo quanto previsto dalle ultime normative compresa quella sismica).

Tale intervento consentirà di incrementare la portata dai 450 m3/s agli 850 m3/s con franco idraulico (spazio tra il pelo libero dell’acqua e l’intradosso dell’impalcato stradale) di 1 metro.

Inizio lavori: aprile 2015
Durata lavori: circa 28 mesi, pari a 2 anni e 4 mesi
Impresa esecutrice: ATI composta da Consorzio Stabile Infrastrutture / SIRCE S.p.A. / Impresa Tre Colli S.p.A. / VIPP Lavori S.p.A.
 

Budget: 
35 M€
Stato avanzamento lavori: 
lavori in corso
Stazione appaltante: 
Comune di Genova
Genova
Italia
44° 24' 6.6744" N, 8° 56' 45.4416" E
Javascript is required to view this map.
Note: 
IL PROGETTO COMPLETO

L'intervento risulta suddiviso in due lotti.

1° lotto
dalla Foce fino alla Questura
importo di 75 milioni
opera finita e collaudata nel 2010

2° lotto suddiviso in 3 stralci:
  • 1° stralcio dall'attraversamento di via Diaz fino all'altezza del distributore (importo di 15 milioni, opera finita e collaudata nel 2010)
  • 2° stralcio da via Diaz a via Santa Zita
  • 3° stralcio da via Santa Zita fino alla ferrovia


FASI DEL PROGETTO

In attuazione del Protocollo di Intesa, sottoscritto nel 1998, da Regione Liguria, Provincia di Genova e Comune di Genova (Il protocollo prevedeva a carico dell'Ente regionale la ricerca di finanziamento e il coordinamento generale, a carico dell'Ente provinciale la realizzazione dello scolmatore del torrente Bisagno e del rio Fereggiano e a carico dell'Amministrazione civica l’adeguamento idraulico della copertura del tratto terminale del Bisagno) gli Uffici comunali, a seguito di indizione di gara pubblica europea per affidamento dell’incarico di progettazione, si sono dotati del progetto preliminare dell’intervento, approvato in intesa Stato-Regione nel 2003.

Con OPCM n. 3344/2004 lo Stato ha finanziato i lavori per il primo lotto e il primo stralcio del secondo lotto, individuando nel Provveditore alle Opere Pubbliche il soggetto attuatore di queste opere.

I lavori del primo lotto e del primo stralcio del secondo lotto sono stati, quindi, appaltati e avviati a fine 2004 e sono stati regolarmente conclusi e collaudati nel 2010.

Con accordo di programma tra Ministero dell'Ambiente e Regione Liguria è stato finanziato il secondo stralcio del secondo lotto dei lavori a settembre 2010 per un importo totale di 35 milioni.

Con detto accordo è stato nominato Commissario straordinario il dottor Giuseppe Romano.

Il bando di gara del secondo stralcio è stato pubblicato il 28 ottobre 2011 e l’aggiudicazione definitiva dei lavori è stata fatta il 28 marzo 2012 a seguito della quale sono stati depositati quattro ricorsi al TAR (due al TAR Lazio e due al TAR Liguria).

Nel giugno 2013 il dottor Romano ha dato le dimissioni da Commissario straordinario e la funzione è rimasta scoperta fino al 2 maggio 2014 quando è stato nominato Commissario il Sindaco di Genova.

Questa nomina è scaduta il 24 giugno 2014 con il subentro, in questo ruolo, del Presidente della Regione Liguria.

Il Tar Lazio ha respinto il 17 luglio 2014 tutti i ricorsi presentati.

Il 2 marzo 2015 è stato consegnato al Commissario Claudio Burlando il progetto esecutivo da parte dell’appaltatore.

Il 16 marzo 2015 è avvenuta l’apertura parziale del cantiere per l’avvio ai lavori.
Ad aprile 2015 sono ripartiti i lavori.
sopralluogo cantiere
cantiere
lavori
copertura bisagno
Viale Brigata Bisagno
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
sopralluogo cantiere
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8