contrassegno invalidi

contrassegno invalidi
È l'autorizzazione speciale rilasciata personalmente ai soggetti portatori di handicap che hanno una  deambulazione impedita o sensibilmente ridotta.
Il contrassegno è strettamente personale, non legato ad un veicolo, dunque non è rilasciabile a soggetti giuridici diversi.
Il contrassegno va esposto in originale sul parabrezza anteriore del veicolo quando il disabile è alla guida o è a bordo del veicolo accompagnato da terzi.
Queste le facilitazioni, a cui hanno diritto i titolari del contrassegno, ai sensi della normativa vigente:
  • parcheggio negli stalli riservati per i veicoli al servizio delle persone disabili;
  • transito e sosta nelle zone a traffico limitato ricordandosi di registrare la targa ( art 11/4^ D.P.R. 24/07/1996 N.503);
  • transito nei percorsi nelle corsie e strade preferenziali destinate ai mezzi pubblici dove transitano anche i taxi (Art. 11 D.P.R. 24/07/1996 n. 503 ricordandosi di registrare la targa);
  • deroga all'obbligo del rispetto dei limiti di tempo se il veicolo è lasciato in sosta nelle aree di parcheggio a tempo determinato.
Permangono i divieti di sosta previsti in generale dal CdS:
- sui marciapiedi;
- negli spazi per i mezzi pubblici (corsie e fermate bus e/o taxi), o nei posteggi merci;
- negli spazi riservati ai mezzi di soccorso e di polizia;
- in generale in ogni luogo dove la sosta rechi comunque grave intralcio.
Per maggiori informazioni circa destinatari e modalità consultare il link sottoindicato.
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 22/02/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Numero Unico: 010.1010
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8