Condizioni valutabili
Ai sensi dell’art. 4 della Legge regionale n. 10/2004 e s.m.i. e dei criteri generali per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica sono valutabili condizioni familiari (anziani, disabili, persone sole con eventuali minori, stato di disoccupazione, ricongiungimenti con disabili, ricongiungimento di immigrati, inserimenti in strutture) e condizioni abitative (rilascio alloggio, come ad esempio sfratto, abitazione impropria, coabitazione, sovraffollamento, condizioni dell’alloggio, barriere architettoniche, incidenza delle spese sul reddito).

Alle diverse condizioni è prevista l’attribuzione di punteggi che variano in ragione del minore o maggiore disagio.

Il richiedente ricorre all’autocertificazione dei requisiti richiesti dal bando di concorso delle condizioni  che comportano l’attribuzione del punteggio ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 indicando gli estremi: Ente Pubblico, data, numero di protocollo generale e quant’altro idoneo a reperire la certificazione rilasciata.
Ultimo aggiornamento: 21/09/2015
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8