Tasse e tributi

COMUNICAZIONE SULLA TASSA SUI TIFIUTI (TARI)
Comunicazione sulla Tassa sui rifiuti (TARI)

A seguito del crollo di Ponte Morandi, la TARI non è dovuta per tutti gli immobili inseriti nelle ordinanze sindacali che delimitano  la “zona rossa” prevedendo la chiusura cautelativa ed il divieto di accesso a fabbricati di civile abitazione e relativi ad attività economiche e produttive.

Tali immobili risultano inagibili, di fatto inutilizzabili e non idonei a produrre rifiuti e sono esclusi dall’applicazione della TARI dal momento dell’intervenuta inagibilità (come previsto dall’art. 16 del vigente Regolamento TARI).  

I cittadini coinvolti non dovranno presentare alcuna documentazione in quanto l’esclusione dalla TARI verrà operata direttamente dagli uffici comunali per ogni singola utenza.

Pertanto per fabbricati di civile abitazione e relativi ad attività economiche e produttive inseriti nella “zona rossa” sono sospesi i pagamenti della TARI.

Qualora fossero stati effettuati pagamenti in unica soluzione per tutto l’anno, il Comune provvederà ad effettuare i rimborsi dovuti.

Si procederà successivamente alla iscrizione delle famiglie nei nuovi alloggi sulla base delle assegnazioni.
Ultimo aggiornamento: 06/09/2018
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8