Carta d’identità elettronica
La Carta di identità elettronica ha le dimensioni di una carta di credito corredata da foto, impronte digitali e codice fiscale del titolare e da un microprocessore a radio frequenza, per proteggere da contraffazione i dati anagrafici.
Inoltre ha la caratteristica di agevolare l’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e rendere ancora più semplice l’utilizzo dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni. In futuro saranno disponibili anche servizi erogati da altri Enti in Italia e in Europa.
Le modalità di rinnovo e la durata restano invariate rispetto al documento cartaceo, così come la possibilità di manifestare il consenso o il diniego alla donazione degli organi.
La fototessera, in formato cartaceo, verrà restituita al cittadino dopo l’uso.
La fototessera  può essere anche fornita esclusivamente su supporto USB ( chiavetta) in formato JPG o PMG con risoluzione 400DPI dimensione max 500 KB.
Le fototessere che non rispettano tali caratteristiche non possono essere acquisite dal sistema.

Costo:
• il costo: euro 22,21 (anziché euro 5,42);
• la fototessera, in formato cartaceo, verrà restituita al cittadino dopo l’uso;
• l’estrapolazione dei dati: la Carta d’Identità Elettronica può essere emessa solo ai soggetti presenti sul sistema INA (Indice Nazionale dell’Anagrafe), ove sono inseriti i cittadini con i dati personali e il codice fiscale allineati in tutte le banche dati delle pubbliche amministrazioni;
• i tempi di rilascio: presso il Comune di residenza vengono effettuate le operazioni di riconoscimento, inserimento foto, acquisizione delle impronte e della volontà/diniego relativi alla donazione organi.  Il cittadino riceverà la Carta d’Identità Elettronica direttamente dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, all’indirizzo da lui indicato al momento della richiesta (residenza, luogo di lavoro, residenza di persona delegata al ritiro).

Nel 2017 il servizio avrà carattere sperimentale. Potranno essere fissati appuntamenti attraverso l’agenda del Ministero dell’Interno https://agendacie.interno.gov.it/ per i seguenti uffici anagrafici:
Centro – Corso Torino 11
Municipio 1 Centro Est – Piazza Santa Fede 6/7
Municipio 2 Centro Ovest – Via Sampierdarena 34
Municipio 3 Bassa Valbisagno – Piazza Manzoni 1
Municipio 4 Valbisagno – Piazza dell’Olmo 3
Municipio 5 Valpolcevera - Via Poli 12
Municipio 5 Valpolcevera - Piazza Pallavicini 6 A
Municipio 6 Medio Ponente – Via Sestri 34
Municipio 7 Ponente (Pegli) – Via Ignazio Pallavicini 5r
Municipio 7 Ponente (Voltri) – Piazza Sebastiano Gaggero 2
Municipio 9 Levante – Piazza Ippolito Nievo 1

L’offerta del nuovo servizio di Carta d’Identità Elettronica, in quanto sperimentale, potrà soddisfare solo parte delle prevedibili richieste, con tempi di risposta superiori a quelli che si auspica di poter offrire con la messa a regime del servizio, che prevederà fra l’altro che il Ministero doti gli uffici comunali di un adeguato numero di postazioni.
 
Uffici di riferimento

anagrafe corso torino - carte d'identità

Carta d’identità elettronica
 
Dove
Indirizzo: 
Corso Torino 11 - piano terra Ufficio Servizi Polivalenti
Città: 
GENOVA
CAP: 
16129
Contatti e orari
Responsabile: 
Roberto Festa
Telefono: 
0105576815 - 816 - 847
Fax: 
0105576804
lunedi: 
8.10 - 15.30
martedi: 
8.10 - 12.30
mercoledi: 
8.10 - 15.30
giovedi: 
8.10 - 12.30
venerdi: 
8.10 - 12.30
sabato: 
8.10 - 12.30
Javascript is required to view this map.
Ultimo aggiornamento: 12/12/2017
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8