'Sci puemmu' è il nuovo portale del Municipio Levante per promuovere la cittadinanza attiva

Presentato venerdì 20 marzo nella sede del Municipio, il nuovo sito web progettuale per la promozione della cittadinanza attiva nel levante cittadino. Si chiama ‘scipuemmu.it’, ma non parla solo genovese: sul portale, aperto ai contributi dei cittadini, sono illustrati i progetti in corso sul territorio, tra cui, in linea con quanto avviene in molte città europee, le proposte per il riuso temporaneo degli spazi dell’ex ospedale psichiatrico di Quarto

ex ospedale psichiatrico di Quarto
Da oltre vent’anni, in numerose città europee e italiane si sperimentano usi temporanei di spazi pubblici diversi tra loro, ma tutti destinati a significative riqualificazioni.

Sono quei ‘vuoti urbani’ che, in attesa di una trasformazione urbanistica, possono tornare a vivere, grazie a un riuso temporaneo, in quel periodo di interregno che intercorre tra la vecchia e la nuova destinazione d’uso.
Ingredienti necessari, il coinvolgimento di gruppi di cittadini attivi, un canale di scambio con i vari portatori di interesse e il contributo di coloro che vivono nei luoghi.

E’ quanto sta accadendo per l’ex Ospedale Psichiatrico di Quarto la cui rigenerazione urbana, come è noto, è delineata nell’Accordo di programma, firmato nel novembre 2013, tra Regione Liguria, Comune di Genova, Azienda sanitaria locale genovese e Arte (Azienda regionale territoriale per l’edilizia).

Nel caso degli spazi dell’ex ospedale psichiatrico genovese, la scommessa è stata lanciata da Comune, Municipio  e rete di cittadini attivi Coordinamento per Quarto, con l’avvio di un percorso di partecipazione che ha visto la costituzione di un gruppo di lavoro municipale, coordinato dal Presidente, al quale prendono parte i soggetti istituzionali firmatari dell’Accordo, Cassa Depositi e Prestiti Immobiliare (proprietaria dell’area novecentesca) istituti scolastici, dipartimenti universitari, la rete delle associazioni del territorio, singoli cittadini.

Nell’ambito dei lavori di questo gruppo, dedicato anche agli scenari futuri, sono emerse molte proposte di iniziative che promuovono il riuso temporaneo degli spazi dell’ex Ospedale Psichiatrico di Quarto: installazioni e performance di carattere artistico, sviluppo di microprogetti di ricerca sociale, eventi di carattere musicale, laboratori e mostre per grandi e piccini fino a specifici momenti di comunicazione dedicati al futuro dell’area (incontri, assemblee, convegni, seminari).

Questo programma di iniziative, in svolgimento da marzo a settembre, è stato realizzato grazie alla collaborazione dell’Asl3 e di Cassa Depositi e Prestiti Immobiliare ed è frutto di una co-progettazione sia con le realtà che operano in loco sia con soggetti di rilievo cittadino interessati e si caratterizza per essere rivolto a pubblici diversi.

Sul portale, presentato venerdì mattina alla presenza degli assessori comunali Bernini, Sibilla e Fracassi saranno disponibili contenuti vari: dalle planimetrie, disegni, video, foto ed idee progettuali sul futuro dell’area di Quarto, al calendario di iniziative per il riuso temporaneo degli spazi. 

L'assessore alla cultura Carla Sibilla ha ricordato il concorso di idee per giovani artisti  Quarto Pianeta, finalizzato proprio alla progettazione di un intervento site-specific presso gli spazi dell'ex-ospedale, giunto alla fase di selezione dei candidati da parte della Giuria. I giovani artisti selezionati usufruiranno di un breve percorso formativo sulla storia dell'area dell'ex ospedale psichiatrico e una 'residenza artistica' della durata di un mese per realizzare il progetto.

“La scelta del nome ‘sci puemmu’ è un incitamento a tutti noi a tenere duro ad anche un richiamo alle nostre radici”  - ha spiegato il presidente del Municipio Levante Nerio Farinelli . 

La creazione del portale ha lo scopo di pubblicizzare le idee e i progetti che prendono forma all’interno di percorsi di partecipazione ben strutturati, dove cittadini consapevoli partecipano alle decisioni, come stabilito dalla Carta della Partecipazione alla quale il Municipio Levante si ispira. 

Attraverso il sito sarà possibile:

- essere informati, in modo semplice e immediato, su ciò che riguarda gli immensi spazi dell’ex Ospedale Psichiatrico: dalle planimetrie, alle foto, alle idee progettuali sul futuro dell’area, alle iniziative in programma

- rendere noti i progetti che Comune e ASL stanno realizzando sull’area, accedere alle informazioni sulla Casa della Salute e sul “Cantiere per la Biblioteca”, che ha lo scopo di salvaguardare il patrimonio bibliografico della biblioteca psichiatrica. E, inoltre, conoscere i progetti: Generazioni a confronto (rivolto a studenti e soci Auser) e Quarto Pianeta concorso di idee, per creativi under 35.

Il portale 'Sci puemmu' è stato ideato e progettato da risorse interne agli uffici comunali. Il logo del sito, che raffigura la costa del Levante, è stato realizzato grazie al contributo gratuito dell’architetta Chiara Olivastri che si è avvalsa della collaborazione delle studentesse Caterina Lavarello, Anna Ragosa e Linda Pierozzi.
                     
Info
Municipio Levante - Ufficio Comunicazione
via Pinasco 7
tel. 010/5579823
e-mail  municipio9comunicazione@comune.genova.it
www.scipuemmu.it
20 marzo 2015
Ultimo aggiornamento: 01/10/2015
Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  Via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | Centralino 010.557111
Pec: comunegenova@postemailcertificata.it - C.F. / P. Iva 00856930102 
Questo sito è ottimizzato per Firefox, Chrome, Safari e versioni di Internet Explorer successive alla 8